Como, mamma ubriaca abbandona la figlia di 10 anni in spiaggia per appartarsi con un uomo: denunciata

La piccola in lacrime è stata soccorsa dai gestori del lido che hanno chiamato la polizia

Martedì 23 Agosto 2022
Como, si ubriaca e lascia la figlia di 10 anni sola in spiaggia per appartarsi con un uomo: denunciata

Si è ubriacata e ha abbandonato la figlia di 10 anni in spiaggia per tutto il pomeriggio per appartarsi con un uomo. È accaduto a Como la scorsa domenica 22 agosto, dove una donna di 40 anni russa residente a Segrate è stata denunciata dalla polizia.

La bimba sola è stata soccorsa dai gestori del lido 

A notare che qualcosa non andava e a chiamare le forze dell'ordine sono stati i gestori del lido  «Giulietta al lago» che avevano visto la donna in stato d'ebbrezza già dal primo pomeriggio insieme alla bambina. Poi la mamma si era allontanata e la piccola intorno alle 19, non vedendola più tornare era scoppiata in lacime. I gestori del lido hanno così avvisato la polizia che ha trovato la donna poco lontano sulla spiagga, a un centinaio di metri da dove si trovava la bambina. Era in stato di ebrezza e seminuda.

 

Denunciata per atti osceni e abbandono di minori 

È stata accompagnata in questura, dove si è rifiutata di dare le sue generalità. Problema al quale ha ovviato la bambina, che ha fornito i dati della mamma ai poliziotti. La donna è stata denunciata per una serie di reati, dall'abbandono di minori agli atti osceni in luogo pubblico, al rifiuto di fornire le generalità, per essere senza documenti e per ubriachezza molesta. La bambina, sentito il tribunale dei minori, è stata invece affidata ad una vicina di casa di origine ucraina.   

Ultimo aggiornamento: 18:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci