Giovane ricercatore universitario si lancia nel vuoto dal Ponte Cadore

Martedì 2 Aprile 2019
12
PERAROLO (BELLUNO) - Ormai è noto come il ponte dei suicidi e ieri c'è stata un'altra vittima. Un ricercatore universitario, di 36 anni, si é allontanato ieri pomeriggio dalla sua casa di Udine. Le ricerche tramite il telefono lo davano in varie zone del Cadore fino all'ultima che lo localizzava proprio presso ponte Cadore. Alle 23 di ieri è stata trovata, vicino al ponte, prima la sua auto, una  Citroën C3, e poi il corpo in fondo allo strapiombo. Si è buttato dal punto più alto, 100 metri, nel comune di Perarolo. Una persona molto intelligente che si era laureata con 110 e lode e stava lavorando all'Università.

Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284; Telefono Azzurro 1.96.96; Progetto InOltre 800.334.343; De Leo Fund 800.168.768
© RIPRODUZIONE RISERVATA