Studentessa 24enne di Conegliano apre le braccia e si fa travolgere dal treno

Martedì 27 Giugno 2017 di Ferdinando Garavello
18

CONEGLIANO/MONSELICE - Ha superato il passaggio a livello, ha allargato le braccia ed è stata travolta dal treno in transito. Una ragazza è morta ieri alle 16.30 nei pressi della stazione dei treni di Monselice: si tratta di una giovane donna di 24 anni proveniente da Bologna, studentessa a Conegliano, (ex allieva dell'Itis Galilei). La dinamica della vicenda è tuttora al vaglio degli inquirenti e solamente le testimonianze delle persone che erano presenti al momento della tragedia potranno fare luce sui fatti. Secondo le prime informazioni pare che la giovane si sia spostata volontariamente nel mezzo dei binari dal passaggio a livello di via Trento, andando incontro alla sua morte.

Uno dei presenti ha raccontato di aver visto la giovane «spostarsi sui binari è la testimonianza resa agli agenti della Polfer, intervenuti sul posto per gli approfondimenti di rito e andare incontro al treno aprendo le braccia». Il macchinista non ha avuto neppure il tempo di frenare e l'impatto con il convoglio è stato fatale per la ventiquattrenne. Inutili i tentativi di soccorso: ai soccorritori non è rimasto che ricomporre la salma, che ora è a disposizione dell'autorità giudiziaria nella camera mortuaria dell'ospedale di Schiavonia. Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Abano Terme. Il traffico ferroviario è ripreso alle 17.45, quando sono terminati i rilievi sul luogo della sciagura...
 
 

Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci