Bimbi sulle giostre senza pannolino
La rivolta dei genitori: «Pipì su scivoli
e altalene, così non è igienico»

PER APPROFONDIRE: genitori, giostre, mortise, parco, pipi
Bimbi sulle giostre senza pannolino  Genitori in rivolta:  «Pipì sui loro giochi»

di Isabella Scalabrin

MORTISE - Bambini piccoli al giardinetto senza pannolino che fanno pipì sulle giostrine creando condizioni di scarsa igiene su scivoli e altalene. Il problema interessa il parco giochi di via Lanari, a Mortise. A lanciare la segnalazione è un gruppo di genitori che frequentano l'area coi figli e abitano nei dintorni. «Diverse famiglie di etnia rom, in arrivo dal campo nomadi di via Bassette oppure alloggiate nei vari camper che stazionano nelle vie del quartiere, portano al giardino i bambini senza far loro indossare il pannolino - racconta una mamma - spesso succede che i piccoli fanno i loro bisogni sulle giostrine, impedendo così agli altri coetanei di utilizzarle e creando situazioni di scarsa igiene».



«Per questo motivo - continua - diverse famiglie del quartiere hanno smesso di frequentare lo spazio giochi coi figli». L'appello dei genitori al Comune è quello di collocare un guardiano nel parco, «in grado di far rispettare le regole di pulizia»...







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 21 Novembre 2015, 09:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimbi sulle giostre senza pannolino
La rivolta dei genitori: «Pipì su scivoli
e altalene, così non è igienico»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2015-11-09 10:37:42
Sì, vabbè... ma no chiamateli zingari che il Papa si arrabbia...
2015-11-09 14:20:22
Qualsiasi commento è inutile, in quanto in un paese in decomposizione tutto è ammesso, è il nostro destino.
2015-11-09 13:03:40
Genitori infuriati, genitori in rivolta, ma questi genitori sono sempre incazzati, cosa volete che sia per un po di pipì rom non siate razzisti. Parlatene con i sinistroidi o con i rappresentanti della chiesa, loro verranno a pulire.
2015-11-09 13:32:45
Niente di nuovo In altri paesi e in altre epoche c'erano bus, giostre, bar e scuole per chi si comportava in un modo poco civile. Poi, però, i benpensanti li hanno chiamati razzisti e apartheiapartheid e la gente ci ha creduto in massa
2015-11-09 13:07:59
Educazione rom Il brutto è che più crescono più aumentano le dimensioni dei loro escrementi non di certo la pulizia