Ancelotti al Napoli, la battutaccia di Luca e Paolo scatena una bufera

PER APPROFONDIRE: carlo ancelotti, luca e paolo, napoli
Ancelotti al Napoli, la battutaccia di Luca e Paolo scatena una bufera

di Delia Paciello

Ancora i soliti luoghi comuni su Napoli. Battute fuori luogo che ai napoletani non fanno affatto ridere, anzi: eppure era l’intento dei due comici Luca e Paolo quando hanno commentato l’arrivo di Ancelotti in azzurro. Cose tra l’altro già sentite e risentite, che hanno davvero stancato il pubblico: «È arrivato Ancelotti e gli hanno già rubato l’orologio», hanno detto in onda su Rai 2. Si è scatenata così la polemica: tutti gli amanti di questa meravigliosa città davvero non ne possono più, Napoli non è solo questo. 
 

Si evidenziano solo le cose negative di una città dai mille volti: descritta troppo spesso come un posto pericoloso, la patria dello scippo e della malavita. Eppure gli episodi di microcriminalità non avvengono solo a Napoli: qui però rimbomba tutto più forte. Non si menzionano invece i colori, il calore e l’umanità delle persone, le bellezze e quei panorami unici, il profumo di buono nei vicoli caratteristici e il sorriso che nasce spontaneo sul volto dei visitatori che giungono da queste parti. Napoli è storia, cultura, meraviglia, buon cibo, musica, sole, mare, sorrisi. E sì, è anche lo scippo o il gioco dei bicchieri a piazza Garibaldi, il parcheggiatore abusivo e ragazzi che corrono sul motorino senza casco. Ma possibile che bisogna ricordare un’intera città tanto spettacolare solo per questo e non anche per tutto il resto?

I napoletani si ribellano: «Stereotipi inutili e sorpassati, potete fare di meglio», «E i furti negli appartamenti dei giocatori a Torino e Milano non li ricorda mai nessuno? Nessuno ci ironizza?», «Non riuscite proprio a far ridere e non riuscite manco a dire cose sensate», «Battute squallide, chi li ha messi lì?», alcune delle numerose critiche che arrivano dal web dirette ai due comici. E intanto in molti sono certi: «Anche Ancelotti amerà profondamente questa città».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 26 Maggio 2018, 16:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ancelotti al Napoli, la battutaccia di Luca e Paolo scatena una bufera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-05-27 16:22:26
"Napoli non è solo questo", queste sono rose e fiori
2018-05-27 16:21:02
"Napoli non è solo questo", c'è di peggio.
2018-05-27 16:05:35
Presa banda dei scippatori di rolex: uno tenta, invano, la fuga sul tetto". " 28 giugno 2017 Da Napoli a Milano per rubare, ecco come agiva la "Banda del rolex"...già nel maggio 2008:"Presa la banda del rolex: da Napoli per rubare ai semafori". 10 marzo 2018: Napoli, rubato un rolex da 100.000 a un turista coreano." 22maggio 2014 Roma presa la banda del rolex, aveva rapinato anche Renato Zero".....sarà anche una battutaccia, però....
2018-05-27 03:08:40
"Gli episodi di microcriminalità non avvengono solo a napoli"? Forse pero' a napoli ne avvengono un po' di piu', e magari anche molti di quelli che avvengono altrove sono proprio ad opera di "trasfertisti" di quelle parti. La Campania, guarda caso, secondo il sito del Ministero della Giustizia e' la regione che da' piu' inquilini alle patrie galere. Poi, se uno viene rapinato per la strada, sai quanto gli importa dei colori, del calore e dell’umanità delle persone e di tutti gli altri argomenti da depliant turistico... Quanto a panorami, cibo, mare sole ecc. ecc. ci sono anche in moltissimi altri posti, d'italia e del mondo.