Bologna Festival, per la musica il nuovo libro di Pirrone “Quarant'anni di Grandi Interpreti”

Lunedì 3 Maggio 2021
Bologna Festival, per la musica il nuovo libro di Pirrone Quarant'anni di Grandi Interpreti

Domani alle 18 in streaming, a segnare l'importante traguardo delle 40 edizioni di Bologna Festival, presentazione del libro 'Quarant'anni di Grandi Interpretì. Un percorso attraverso programmi, artisti ospiti e fatti della vita culturale cittadina minuziosamente ricostruito da Nicola Pirrone, a partire proprio dalla quel 4 maggio 1982, alla Sala Europa del Palazzo della Cultura e dei Congressi ospitò il mezzosoprano Marilyn Horne, importante voce rossiniana di quegli anni, per il primo concerto del Festival.

 

Massimo Ranieri compie 70 anni, da "Rose rosse" al grande teatro: un sognatore con i piedi per terra

 

Dialogheranno con l'autore la giornalista Leonetta Bentivoglio, parteciperanno all'incontro Federico Stame (Presidente di Bologna Festival) e Maddalena da Lisca ( Sovrintendente di Bologna Festival). L'incontro rimarrà disponibile sul canale youtube di Bologna Festival e verrà trasmesso su Trc Bologna (Canale digitale 15) venerdì prossimo ale ore 22.30 e sabato 8 maggio ore 13.20. «Sfogliare questo libro, frutto di una scrupolosa ricerca che ha consentito all'autore di raccogliere e commentare la documentazione dei concerti di Bologna Festival dal suo nascere ad oggi - si legge nell'introduzione di Maddalena da Lisca (Sovrintendente di Bologna Festival)- significa attraversare la storia del concertismo internazionale a cavallo tra il secolo scorso e quello che stiamo vivendo».

 

Milano, le “incursioni artistiche” nei cortili della periferia

 

«Nicola Pirrone, a cui va la mia riconoscenza per il tempo e l'impegno che ha dedicato allo studio dei nostri archivi e delle altre fonti che hanno trattato delle vicende di Bologna Festival -prosegue la da Lisca- ha corredato il volume con commenti e annotazioni sul contesto sociale nel quale di anno in anno si inserivano le nostre stagioni: un'interessante carrellata degli avvenimenti più significativi della storia recente di Bologna. Sono poi riportate nel libro numerose recensioni - un tempo regolarmente presenti nelle pagine degli spettacoli anche per i concerti - fonte di una gustosa rilettura che ci rinfresca la memoria su alcune belle serate del nostro passato».

Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 08:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA