BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

Silvana Mangano ispira Camillo Bona -
Una bella Sabrina Persechino

Il suo fascino selvaggio, la sua bellezza, quella certa ambiguità che rivelava nel  modo di affrontare gli sguardi degli uomini accesi di desiderio: Silvana Mangano, l’indimenticabile ”mondina”  di ”Riso amaro , la donna decadente di storie riferite a film che raccontano capitoli di un immaginario libro che narrano anni tra i più oscuri e difficili del Novecento , è stata  la protagonista di una delle passerelle più interessanti di AltaRoma firmata da Camillo Bona, nome incontaminato dell’alta moda italiana. 
Gonne ampie (o al contrario gambe al vento come la diva  con i famosi pantashorts), sapienti intarsi di pizzo, ricami affidati anche a “budellini” di stoffa preziosa, pantaloni con aperture di ampiezza nei pannelli di squisita fattura sartoriale. Una collezione bellissima, aristocratica e metropolitana insieme che ancora una volta ci fa assegnare il nome di questo couturier tra i grandi della nostra alta moda.
Un modo più che una moda, un gioco altissimo di costruzione che le viene dalla   frequentazione con il lavoro di designer , è il messaggio che l’architetto Sabrina Persechino, votata sia alla  realizzazione di spazi architettonici sia alla creazione di una collezione di moda, ha voluto lanciar con un gioco di tagli e invenzioni sobrie, asciutte, iperfemminili  nell’attenzione a scoprire con intelligenza, lasciando che il seno appena protetto da “bretelle” top diventi un frammento dello stesso vestito. Cappotti metropolitani che coprono appena il ginocchio, pantaloni e tute-pigiama affidano la loro  personalità aristocratica  al percorso intellettuale che questa volta ha portato la Persechino lungo la via dell’ambra.   Il  bianco di abiti sensualissimi ma mai compiacenti verso suggestioni volgari, il  colore ambrato di un oro che nel tessuto diventa messaggio parla della ricerca che la stilista ha compiuto intorno alla misteriosa resina che comne ambra diventa un elemento della gioielleria più fascinosa .
Ala Roma procede con un calendario foltissimo :  grande attesa per le ”donne” di Gattinoni che ancora una volta saranno protagoniste di un momento socialmente importante per la metà del cielo al femminile.
Un omaggio alla donna di Guillermo Mariotto che premia anche l’età non più giovane  sarà  raccontato a in passerella dalla presenza di  tre “vere signore”  che possono insegnare a tutte come anche invecchiare può essere un momento della vita pieno  - anche  - di positività.
 

Sabato 27 Gennaio 2018, 17:43
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilVenerdì 9 Novembre 2018, 14:37
pubblicato ilVenerdì 2 Novembre 2018, 19:11
pubblicato ilSabato 27 Ottobre 2018, 18:14
pubblicato ilVenerdì 19 Ottobre 2018, 19:25
pubblicato ilVenerdì 19 Ottobre 2018, 19:09
pubblicato ilMercoledì 17 Ottobre 2018, 19:23
pubblicato ilVenerdì 5 Ottobre 2018, 13:34
pubblicato ilVenerdì 28 Settembre 2018, 21:45
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER