BLOG
Modi e Moda di Luciana Boccardi

La Venezia di Pellizzari - Un grande
Armani very Armani

Se con Emporio Armani ha reso omaggio all’arte della moda nipponica, alla filosofia  orientale che suggerisce anche per la moda alcuni dettagli che lo stilista ritiene importanti per il nostro modo di vivere, con la collezione dedicata all’uomo della prossima primavera-estate Giorgio Armani ha coraggiosamente e provvidenzialmente rivisitato se stesso, correggendo ciò che poteva apparire troppo datato e portando il nuovo look a livelli di diapason più che moderno. Dire che è sempre il migliore sembra quasi ovvio ma è la verità.
La settimana milanese ci ha offerto uno spaccato che racconta un modo meno obbligato di immaginare la moda: libertà assoluta ad esempio con Scervino che sgancia il guardaroba maschile da doveri stilistici per suggerire una scelta personalizzata libera da ogni condizionamento.   I suoi “pezzi” di moda sono superbi insieme ma anche separati, abbinati secondo la voglia di scegliere liberamente da parte di chi li indossa.
Prada?  Avanti con i fumetti, il linguaggio più semplice  che la griffe fa adottare alla nuova moda maschile  un po’ per divertirsi e un po’ perchè  si tratta del linguaggio più familiare.
Ferragamo resta sui binari di sempre sui quali vola il diktat di una grande classe e di eleganza pratica insieme che per il 2018 la griffe associa all’immagine di Alain Delon.  In piscina con Tod’s per il lancio di Mr.Porter  affidato a t-shirt, camicie, pulls estivi bellissimi. Karma, mandala, simboli di un’India sognante restano tra le proposte più affascinanti per la moda maschile 2018 firmata Etro.  Moncler Gamme Bleu immagina un grande ritorno del look sartoriale e crea capi di superba fattura superattuali nella forma e nei materiali. Una moda pratica? Un look attuale che non disdegna reminiscenze tradizionali? La firma di Corneliani offre ogni garanzia in questo senso.  Da Venezia , Christian Pellizzari porta su tessuti preziosi la simbologia fascinosa dei mosaici della Basilica di San Marco . 
E’ continuata a Milano la fila di compratori   già presenti in numero eccezionale nello stand fiorentino di Brunello Cucinelli a conferma del suo primato assoluto  per innovazione e per l’interpretazione del nostro modo di vivere tradotto in moda. Sempre a Milano  grandi conferme per  Eleventy  che  ha occupato le prime pagine della fashion week con una collezione superba pensata per uomini di ogni giorno attenti alla moda senza riconoscersi mai in fashion  victims.

 

Mercoledì 21 Giugno 2017, 00:37
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
POST
pubblicato ilMartedì 21 Novembre 2017, 11:52
pubblicato ilDomenica 19 Novembre 2017, 00:48
pubblicato ilVenerdì 17 Novembre 2017, 18:28
pubblicato ilLunedì 13 Novembre 2017, 18:30
pubblicato ilVenerdì 10 Novembre 2017, 01:44
pubblicato ilDomenica 5 Novembre 2017, 02:23
pubblicato ilGiovedì 2 Novembre 2017, 02:05
pubblicato ilDomenica 22 Ottobre 2017, 01:11
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER