Sevizia e uccide i tre gatti della ex compagna, condannato a un anno e sei mesi

Sevizia e uccide i tre gatti della ex compagna, condannato a un anno e sei mesi
Era il settembre del 2015 quando una donna, rientrando nella sua abitazione, scopriva Grigiolino e Nera, i due gatti che l'avevano accompagnata per 11 anni della sua vita, morti sotto il tavolo della cucina. Un terzo gatto, Nuvola, di 14 anni, era ancora vivo ma aveva i tendini tagliati che sporgevano dal pelo. Riusciva a salvarsi grazie alle cure dei veterinari, subito intervenuti, mentre per gli altri due, dall'esame necroscopico, si scopriva che erano stati uccisi a bastonate. 

LEGGI ANCHE Cagnolina ammazzata a badilate a Palermo: l'ira degli animalisti che denunciano l'orco con un video

Solo qualche giorno e Nuvola veniva nuovamente ritrovata dalla padrone agonizzante nel salotto di casa. Presentava ferite da taglio sulla coda e su tutti e quattro gli arti. I tendini erano stati nuovamente tagliati. Le sue condizioni erano così gravi che il veterinario dovette richiedere l'eutanasia. 

LEGGI ANCHE Compra gatti online, li uccide e smembra i corpi. Confessione choc: «Ne ho decapitati una dozzina»

La colpa dell'orribile episodio di violenza su animali era dell'allora compagno della donna, oggi condannato dalla Corte di Appello di Firenze a un anno e sei mesi di reclusione per l'omicidio dei tre animali. Il Tribunale di Lucca, giudice di primo grado della vicenda, motivando la condanna oggi confermata in secondo grado, aveva parlato di atti che «denotano mancanza di senso di umanità e un disprezzo per la vita animale, vera e propria crudeltà senza scrupoli, mancanza di sensibilità verso la vita altrui, con l'aggravante di aver abusato della coabitazione e dell'ospitalità della convivente, di cui aveva approfittato, e che avevano costituito l'occasione per far male agli animali». 
 

LEGGI ANCHE I cani lo disturbano mentre fa jogging: li scaraventa contro il muro

«Siamo soddisfatti della sentenza. Già il Tribunale di Lucca, aveva riconosciuto come dall'esame degli atti fosse emersa la piena prova, al di là di ogni ragionevole dubbio, della colpevolezza dell'uomo», dichiara Ilaria Innocenti, responsabile Lav Area Animali Familiari, «ci auguriamo che la morte di Grigiolino, Nera e Nuvola sia di stimolo al Governo e al Parlamento per l'ormai improcrastinabile inasprimento delle pene per chi maltratta e uccide animali». 

LEGGI ANCHE Appio, presa la serial killer dei gatti: viveva tra rifiuti e carcasse di animali
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 26 Settembre 2019, 18:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sevizia e uccide i tre gatti della ex compagna, condannato a un anno e sei mesi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti