Palpeggia due donne nella folla: il maniaco rischia il linciaggio

Sabato 30 Novembre 2019
Rischiò il linciaggio da parte dei moltissimi turisti che quella sera erano presenti sul lungomare di Alba Adriatica (Teramo) e che immediatamente pure loro si resero conto di quello che aveva intenzione di fare, ma furono subito fermati dai Carabinieri della stazione di Martinsicuro i quali intervennero chiamati da un loro collega in vacanza e fuori servizio che aveva fermato il molestatore.

Il caso, infatti, ha voluto che il 16 luglio di due anni fa sul lungomare Marconi di Alba Adriatica ci fosse proprio un maresciallo in servizio a Todi quella sera, in ferie con la famiglia, che all’improvviso si accorse che un uomo di fronte a lui si era avvicinato in maniera strana a due donne. All’inizio aveva pensato ad un borseggiatore. E’ stato proprio lui ad intervenire, nonostante fosse fuori servizio, e a fermarlo proprio mentre si era già abbassato i pantaloni della tuta. Tra la folla quell’uomo era riuscito a palpeggiare due donne.

Ma solo una delle due vittime, subito dopo, quando il maresciallo fuori servizio ha chiamato il 112 e poi sono andati in caserma per il riconoscimento, ha sporto immediatamente denuncia. L’altra, spaventata, è sparita tra la folla. Per il presunto molestatore, 50 anni di Nereto, ieri, si è aperto il processo durante il quale dovrà difendersi dalla pesante accusa di violenza sessuale.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci