E' morto l'ex assessore Albanelli

Venerdì 6 Giugno 2014

Si è spento all'età di 92 anni Armando Albanelli, persona molto conosciuta in paese al quale ha dedicato tanta energia e passione. Oltre ad essersi distinto in varie operazioni di guerra come marinaio, in tempi più remoti ha ricoperto prestigiosi incarichi associativi e istituzionali. Marinaio di lungo corso, Albanelli, nativo di Bologna, ha prestato servizio nella marina militare. Amante dell'avventura, si imbarcò nel sommergibile «Durbo» che nell'ottobre del 1940 venne colpito al largo di Gibilterra per opera delle forze inglesi. Fu fatto prigioniero. Trascorse 18 mesi in Inghilterra e 5 anni in America del Nord. Finita la guerra Albanelli rientra in Italia e si stabilisce a Valdobbiadene. Nel 1952 emigra in Australia con un contratto di lavoro come senior work supervisore di un'importante società inglese, costruttrice in particolare di centrali elettriche, ponti e dighe. Nel 1958 ritorna in Italia per un periodo di riposo. Sposa Francesca Rizzi. Con la consorte torna in Australia per completare il contratto di lavoro. Nel 1967 si ritira definitivamente a Valdobbiadene ove ben presto si fa stimare e apprezzare dalla gente contribuendo con le sue capacità e l'esperienza acquisita alla vita sociale del paese. Diventa assessore ai lavori pubblici del Comune di Valdobbiadene, presidente dell'associazione marinai in congedo, presidente dell'associazione reduci di guerra e dal 1982 consigliere dell'associazione Trevisani nel Mondo. Il funerale si celebrerà domani mattina, sabato 7 giugno, alle ore 10, presso il duomo di Valdobbiadene, presenti le massime autorità locali e una rappresentanza della marina militare.
© riproduzione riservata