Carne cancerogena, Coldiretti: “180mila posti di lavoro a rischio in Italia”

PER APPROFONDIRE: allarme, carne, coldiretti
Carne cancerogena, Coldiretti: “180mila posti di lavoro a rischio in Italia”
ROMA - «I falsi allarmi lanciati sulla carne mettono a rischio 180mila posti di lavoro in un settore chiave del Made in Italy a tavola, che vale da solo 32 miliardi di euro, un quinto dell'intero agroalimentare tricolore». A denunciarlo è il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo, sottolineando che lo studio dell'Oms sul consumo della carne rossa «sta creando una campagna allarmistica immotivata per quanto riguarda il nostro Paese, soprattutto se si considera che la qualità della carne italiana, dalla stalla allo scaffale, è diversa e migliore e che i cibi sotto accusa come hot dog e bacon non fanno parte della tradizione nostrana».



«Nel nostro Paese i modelli di consumo della carne - sottolinea Moncalvo - si collocano perfettamente all'interno della Dieta Mediterranea che, fondata su una alimentazione basata su prodotti locali, stagionali, freschi, è il segreto alla base dei primati di longevità degli italiani, con 84,6 anni per le donne e i 79,8 anni per gli uomini. Le carni Made in Italy sono - sottolinea la Coldiretti - più sane, perchè magre, non trattate con ormoni. Non a caso il nostro Paese vanta il primato a livello europeo per numero di prodotti a base di carne »Doc«, ben 40 specialità di salumi che hanno ottenuto la denominazione d'origine o l'indicazione geografica. A conferma la necessità di accelerare nel percorso dell'obbligo di etichettatura d'origine per tutti gli alimenti, a partire dai salumi - conclude il presidente della Coldiretti - È questa la vera battaglia che l'Italia deve fare in Europa per garantire la salute dei suoi cittadini e il reddito delle sue imprese».

Martedì 27 Ottobre 2015, 12:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Carne cancerogena, Coldiretti: “180mila posti di lavoro a rischio in Italia”
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2015-10-28 16:21:32
OMS e ricercatori non hanno proposto il divieto di alimentarsi con la carne. Hanno fornito delle informazioni; ognuno è libero di mangiare ciò che vuole e anche farsi del male se è convinto che l'avvertimento sia una cavolata. Tutto il resto sono chiacciere.
2015-10-28 15:04:45
probabilmente alla fin fine è tutta una questione di "predisposizione" mi sembra che una salutista e vegetariana ecc. ecc. se ne sia andata giovane per cancro: credo fosse Linda Mc Cartney [XE TUTO DESTIN] [Linda introdusse suo marito Paul al vegetarianismo nel 1975. Paul ha poi dichiarato: «Adesso non mangiamo più niente che debba essere ucciso per noi. Ne abbiamo passate tante, negli anni sessanta, con tutta la droga e gli amici che morivano come mosche, e adesso siamo arrivati al punto in cui diamo davvero un grande valore alla vita». Linda ha inoltre scritto vari libri di cucina vegetariana, e creato un'azienda alimentare in tale ambito che porta il suo nome. Sul vegetarianesimo ha dichiarato: «Non mangerò mai più qualunque cosa abbia una faccia. Se i mattatoi avessero le pareti di vetro, tutti sarebbero vegetariani»
2015-10-28 12:45:46
Che insaccati e carne rossa non siano il massimo per il nostro orgnismo lo si sa gia da 30'anni...nessuno ha scoperto l'acqua calda con questa notizia! Poi come in tutto l'importante e' l'equilibrio...anche il caffè puo' uccidere se uno ne beve 2 litri al giorno...diverso e' bersi una tazzina dopo pranzo! idem per decine di altri prodotti che si consumano giornalmente... Detto questo...se uno vive di sopressa, salsicce e fiorentine probabilmente qualche problema arriverà ad averlo....ma cio' non vuol dire che mangiarle con il giusto equilibrio porti ad avere il cancro! specie se si tratta di prodotti nostrani!
2015-10-28 10:19:05
Eureka!!!! Ho trovato la soluzione per non assumere sostanze cancerogene. Basta respirare, basta bere, basta mangiare.E' ora di finirla! Troppa gente muore per il cancro. Beati i tempi passati quando si moriva medialmente a quarantanni e si parlava poco di cancro.
2015-10-28 10:03:04
Disoccupati biologici.