Il "battito cardiaco" della Terra che potrebbe causare l'estinzione

Mercoledì 23 Giugno 2021
Video

Il Pianeta Terra possiede una sorta di battito del cuore ‘distruttivo’, che scandisce le ere geologiche e l’intero ciclo vitale del pianeta. Gli scienziati hanno scoperto quando tornerà a pulsare, portando con sé probabili effetti devastanti. L'allarme arriva da un gruppo di geologi che ha detto che il nostro pianeta ha eventi geologici ogni 27 milioni di anni circa che è appunto possibile chiamare "battiti cardiaci".
LEGGI ANCHE: -- Supervulcano più pericoloso al mondo si trova in Italia e fa tremare la terra: il bollettino e cosa potrebbe accadere a breve

Cosa succede quanto il cuore della terra batte?

I battiti cardiaci rischiano di innescare eventi vulcanici, riorganizzazione delle placche, innalzamento del livello del mare. Normalmente questi sono tutti eventi geologici che avvengono con dei cicli molto lenti, ma in questo modo agirebbero nello stesso momento. Nello studio inoltre viene scritto che: «Questi eventi includono periodi di estinzioni marine e non marine e altri grandi eventi». Secondo i ricercatori il prossimo battito è previsto tra 20 milioni di anni.

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA