Si innamora del musulmano: moglie ​e ingegnere vicentina schiavizzata

PER APPROFONDIRE: stuprata, tribunale, velo islamico, vicenza
Si innamora del musulmano: moglie  e ingegnere vicentina schiavizzata
VICENZA – (Vb) Una truce storia di soprusi e violenza in una coppia di coniugi, lui marocchino di 40 anni, lei italiana di Vicenza di 42, è emersa venerdì 10 febbraio nel tribunale cittadino. Ieri è iniziato il processo a carico di A.B. sposato a una 42enne, ingegnere di professione. Da innamorati i due si erano fidanzati per poi convolare a nozze, un matrimonio inizialmente felice. Dopo un certo periodo l’uomo, di religione musulmana, ha imposto alla moglie in un crescendo di soprusi il suo concetto di donna di casa. Da maggio a settembre 2012 l’uomo ha anche costretto la moglie a portare il velo islamico in casa, servirlo a tavola e sedersi altrove, mostrare tutte le sere il telefonino per poter controllare telefonate e sms, impedito di vedere uomini, neppure al lavoro, tanto da costringerla a dare le dimissioni per fare la casalinga, come scrive il Giornale di Vicenza. La donna, pedinata quando usciva da sola, per amore avrebbe inizialmente sopportato le costrizioni imposte dal marito, ma una volta esasperata avrebbe rifiutato rapporti sessuali e sarebbe anche stata stuprata. Infine la quarantaduenne, oramai allo stremo delle forze, ha lasciato il marito con la figlia, ottenendo l’affido dal tribunale.        
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Febbraio 2017, 10:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si innamora del musulmano: moglie ​e ingegnere vicentina schiavizzata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 75 commenti presenti
2017-02-13 08:34:03
Moglie e buoi dei paesi tuoi....ah, saggezza dei nonni...
2017-02-13 07:11:05
@acqua aria e terra. :-) vale.
2017-02-12 23:03:15
non riesco a capire come una donna in possesso di laurea, in età sufficientemente matura e soprattutto cresciuta e vissuta in un paese libero possa avere accettato si subire le angherie di un marito retrogrado... non riesco a provare solidarietà nei suoi confronti perchè penso che dell'intransigenza della religione islamica se ne sia parlato e scritto in abbondanza...
2017-02-12 18:26:55
Fa specie che la vittima sia una donna matura e verosimilmente con un livello culturale sufficiente per capire a che cosa andasse incontro.
2017-02-12 17:14:52
Lo ha scelto ed ora si lamenta della grande cultura islamica e dei suoi degni rappresentanti ?