Braccio meccanico si spezza a 8 metri d'altezza e due operai cadono: un ferito

Liceo Martini
SCHIO - Infortunio sul lavoro poco dopo le 15 di ieri 7 dicembre che poteva trasformarsi in tragedia al liceo artistico Martini di via Maraschin. Un operaio romeno di 38 anni si è ferito in maniera non grave a una gamba per la rottura di un braccio elevatore. L’uomo, in forza al consorzio “Il Colle” di Santa Giustina in Colle (Padova) che opera nel settore restauri e ristrutturazioni, si trovava nel cesto una piattaforma aerea dalla ditta De Facci di Malo impegnato nella manutenzione esterna del liceo, assieme a un collega, a circa otto metri da terra.

A un certo momento l’imprevisto: il braccio meccanico si è spezzato in due e il cesto con la coppia di operai è precipitato per un paio di metri. Grazie ai dispositivi di sicurezza i due uomini non sono precipitati al suolo, per conseguenze probabilmente mortali. Sono intervenuti i vigili del fuoco che con l’autoscala hanno recuperato i due operai. Uno di loro, 38enne romeno, è stato soccorso dai sanitari del Suem e trasportato all’ospedale di Santorso per un trauma a una gamba, riportato per avere sbattuto sul cesto. Oltre alla polizia locale Alto Vicentino sono intervenuti i tecnici dello Spisal dell’Ulss 7 Pedemontana per appurare il perchè il braccio meccanico si è spezzato.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Dicembre 2018, 10:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Braccio meccanico si spezza a 8 metri d'altezza e due operai cadono: un ferito
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti