Bimba di 3 anni investita dall'auto ​mentre è in triciclo con il papà

Bimba di 3 anni travolta dall'auto  mentre è in triciclo con il papà
VALDAGNO - Dalle 21.30 circa di ieri, martedì 22 agosto, una bimba di 3 anni è ricoverata in osservazione all’ospedale San Bortolo, a causa di un incidente stradale. Verso le 20.30 la bimba, di origini indiane, stava pedalando in sella al suo triciclo in compagnia del papà a piedi sulla Provinciale 246 a San Quirico, quando sul tratto di via Filzi, nell’attraversare la strada vicino alle strisce pedonali, è stata investita da un’auto che viaggiava in direzione Valdagno, condotta da D.L. di Recoaro.

L’impatto non è stato violento: la bimba. sbalzata dal triciclo. ha battuto la testa sull’asfalto e le sue condizioni sono apparse gravi. La piccola è stata soccorsa e medicata dai sanitari del Suem ed è stata ricoverata per accertamenti nel nosocomio di Vicenza, reparto di terapia intensiva pediatrica dove si è ripresa, per la gioia dei genitori. Per i rilievi è intervenuta  la polizia locale Valle Agno. Da quanto emerso la donna investitrice non ha visto in tempo la piccola in strada e pur frenando si scatto non ha evitato l’impatto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Agosto 2017, 09:35






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimba di 3 anni investita dall'auto ​mentre è in triciclo con il papà
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-08-24 14:00:59
sulle strisce pedonali si attraversa a piedi e non col triciclo. sono contento che la bimba se la sia cavata ma penso ai problemi che avrà l'autista dell'auto che proprio non ha nessuna colpa.
2017-08-23 15:25:56
L'addestramento meglio farlo in quartieri semideserti.I parcheggi o strade interne di zone industriali o urbanizzazioni fallite purtroppo si prestano bene.Oltre al casco, per le biciclette esistono anche bandierine sporgenti di un metro sul lato sinistro.Se vi vedono con casco e bandierina certi buzzurri nostrani vi danno del tedesco o del gay.
2017-08-23 10:46:03
Insomma Chiccar e Maurizzzio dato che è indiana la colpa è di sicuro della bimba? Sapete che in prossimità (in prossimità ossia vicino non sulle) delle strisce pedonali l'automobile sta deve sempre rallentare e guardare non solo se qualcuno stia attraversando ma anche che si accinga a farlo? È molto semplice, quando vedi le strisce pedonali comportati come se ci fosse un segnale di "dare la precedenza " o ancora meglio uno STOP, così non sbagli mai. Un poco meno di razzismo, solo un poco meno, grazie. Ai genitori dei bimbi su due ruote: mettetegli un caschetto per favore, da Decathlon costa pochissimi euro, serve anche per le piccole cadute accidentali.
2017-08-23 11:01:29
Perche' razzismo ? Sei te che vedi malizia in un commento neutro. O forse ritieni che un genitore italico si sarebbe comportato diversamente ?
2017-08-24 10:24:38
blackandblu : il suo commento e' la quintessenza del razzismo . Due commenti assolutamente neutrali , sen za menzione di provenienza o di etnia , sono stati da Lei travisati . Un eccesso di veterobuonismo ?