Schizofrenia, arriva l'app che aiuta a gestire la malattia: per medici e pazienti, aiuta a programmare attività giornaliere

Domenica 24 Ottobre 2021
Schizofrenia, arriva l'app che aiuta a gestire la malattia: per medici e pazienti, aiuta a programmare attività giornaliere

Un app per aiutare i pazienti affetti da schizofrenia. Si chiama "ISY-Insieme a te" la nuova web- app, realizzata da una multinazionale farmaceutica con il patrocinio della Sip (Società Italiana di Psichiatria), che aiuta le persone affette da schizofrenia a programmare la loro attività giornaliere e raggiungere i propri obiettivi quotidiani, insieme al medico di riferimento. La schizofrenia è un disturbo psichiatrico che influisce fortemente sulla capacità dell'individuo di distinguere fra realtà e immaginazione, rendendolo incapace di prendersi cura di se stesso se non adeguatamente trattato. Avere accesso a ISY è semplice: ogni centro medico interessato all'attivazione deve compilare un modulo e inviare i dati di ogni professionista che utilizzerà la piattaforma. Una volta completata l'iscrizione, lo psichiatra potrà coinvolgere i pazienti, condividendo con ognuno di loro il link all' app.

Alzheimer, ricerca Made in italy scopre possibile modo prevenzione: l'acido folico come integratore per prevenire l'AD

«L'app favorisce l'organizzazione delle attività quotidiane nel tempo libero, relazioni sociali e svolgimento di attività produttive, che sono i temi principali dei percorsi di riabilitazione del paziente, e al tempo stesso contribuisce al coinvolgimento attivo dei pazienti, loro familiari e operatori nella costruzione di questi percorsi», rileva Antonio Vita, direttore del dipartimento Salute Mentale e Dipendenze di Brescia. Lo specialista, per mantenere coinvolto il paziente in ogni momento della giornata, potrà inviargli, tramite l' app, richieste di documenti e reminder per le visite, confrontarsi via chat con altri colleghi per un rapido scambio di informazioni e accedere alla bacheca virtuale della struttura. Il paziente, scaricando l' app sul cellulare, potrà visualizzare l'agenda di programmazione personale, mandare richieste di aiuto al proprio caregiver in caso di difficoltà e disporre di contenuti di approfondimento e supporto - come letture, consigli su varie tematiche - e svago. 

 

Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 11:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA