Rugby, Clara Munarini la prima donna ad arbitrare nel massimo campionato nazionale maschile

Mercoledì 7 Aprile 2021
Rugby, Clara Munarini la prima donna ad arbitrare nel massimo campionato nazionale maschile

«È una soddisfazione e un onore poter dirigere il mio primo incontro nel massimo campionato. Spero che il mio esordio sia il primo di molti», queste le parole di Clara Munarini che sarà la prima direttrice di gara italiana a debuttare nel massimo campionato maschile nazionale di rugby.

Sabato 10 aprile, Clara arbitrerà il sedicesimo turno di Peroni Top10 che vedrà affrontarsi Rugby Viadana 1970 e Hbs Colorno, allo Stadio «Zaffanella» di Viadana. L'arbitro trentunenne di Parma, dopo essere stata costretta dalla positività al Covid-19 a rinunciare alla prima giornata del Sei Nazioni di categoria dello scorso weekend, scrive una significativa pagina nella storia del movimento rugbistico raggiungendo la collega internazionale irlandese Joy Neville, che nel 2017 aveva mosso i primi passi di una carriera che l'avrebbe portata ai vertici del panorama arbitrale dirigendo a Roma l'incontro tra UR Capitolina e Cavalieri Prato.

Rugby All Black, fondo Usa offre 276 milioni di euro per l'Haka simbolo degli All Blacks, i giocatori: «La nostra Storia non è in vendita»

Rugby Sei Nazioni, la Scozia affonda l'Italia 52-10, azzurri mai così male nel Torneo

«Insieme alle colleghe e i colleghi Consiglieri rivolgo a Clara i nostri più sinceri e sportivi auguri per il debutto nel massimo campionato europeo. Ci stiamo muovendo tutti insieme verso una parità di genere nel nostro sport», ha dichiarato il Presidente della Fir, Marzio Innocenti. Con la direttrice di gara hanno voluto congratularsi anche le Consiglieri Federali Nicoletta Dalto, Francesca Gallina e Antonella Gualandri. «La nomina di Clara rappresenta una bella pagina del movimento femminile» ha detto la Consigliera Fir Nicoletta Dalto. «Il debutto di Clara è l'ennesimo segno di un processo di sviluppo costante del movimento femminile» ha commentato la Consigliera Fir Francesca Gallina. «Clara si è meritata a pieno questa possibilità grazie alle sue doti, alla sua voglia di fare e alla sua umiltà» ha dichiarato Antonella Gualandri, Consigliera Federale Fir. Nella stessa giornata l'altra internazionale italiana Maria Beatrice Benvenuti sarà quarto uomo in Valorugby Emilia v Fiamme Oro Rugby e Beatrice Smussi ricoprirà l'analogo ruolo in Femi-CZ Rovigo v Sitav Rugby Lyons.

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 00:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA