Iran, allenatrice volley e madre di 3 figli condannata a morte. «Durante proteste diede calci a paramilitare»

La donna era stata arrestata durante una manifestazione a Pakdasht

Venerdì 2 Dicembre 2022
Iran, allenatrice volley e madre di 3 figli condannata a morte. «Durante proteste diede calci a paramilitare»
1

Iran. Nuova condanna a morte emessa dalla magistratura iraniana per partecipazione alle proteste contro il regime, che attraversano il Paese da oltre due mesi: si tratta di Fahimeh Karimi, allenatrice di pallavolo e madre di tre figli.

Iran, proteste contro il regime a Zahedan

Fahimeh Karimi, la donna condannata a morte

Arrestata durante una manifestazione a Pakdasht, nella provincia di Teheran, è accusata di essere una delle leader e di aver sferrato calci a un paramilitare Basiji, secondo quanto scrivono i media e i social. Karimi è stata di recente trasferita dal carcere di Evin a Teheran a quello di Khorin, a Pakdash, e in molti hanno espresso preoccupazione per la sua sorte.

Ultimo aggiornamento: 4 Dicembre, 11:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci