Turismo: Bini, concerti live vetrina per il Fvg

Udine, 14 gen - "I concerti di qualità sono un veicolo importante per la promozione della nostra regione, sono una vetrina per il Fvg, un volano per la nostra economia e uno strumento importante di promozione per le nostre località. La Regione proseguirà ad investire sui grandi eventi live".

Lo ha indicato oggi l'assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo Sergio Emidio Bini, nella sede della Regione a Udine, nella conferenza stampa di annuncio del Tour 2019 di Vasco Rossi che partirà il 27 maggio da Lignano Sabbiadoro. L'artista, che ha scelto per la terza volta la località friulana per la data "zero", si esibirà a porte chiuse per il suo fan club domenica 26, mentre lunedì 27 i cancelli dello Stadio Teghil si apriranno a tutto il pubblico per regalare una serata di grande musica e divertimento.

Bini ha sottolineato il lavoro in team che permette la riuscita di questi eventi e ha suggerito di promuovere i brand del Fvg perché "i concerti sono piazze importanti dove si possono promuovere le nostre eccellenze a partire dall'enogastronomia del nostro territorio: una sorta di fil rouge che lega la musica a quanto di meglio il territorio può offrire, dalla montagna al mare, in un gioco di squadra che ha come obiettivo comune la valorizzazione del Friuli Venezia Giulia".

L'assessore regionale ha rassicurato sulle risorse che la Regione continuerà a dedicare alla promozione "risorse che rappresentano un investimento, non un costo, portano ricadute in termini economici, di presenze e di immagine".

"I concerti live che si sono tenuti a Lignano Sabbiadoro tra maggio e giugno scorsi - ha aggiunto - hanno avuto un impatto positivo dando dimostrazione di come investire sui grandi eventi di qualità permette di valorizzare l'intero Friuli Venezia Giulia. Siamo una piccola regione - ha proseguito - ma dobbiamo mettere in rete le nostre peculiarità, le nostre ricchezze per promuoverle insieme e farci conoscere".

Luca Tosolini, managing director di FVG Music Live presente alla conferenza stampa assieme al vicesindaco di Lignano Sabbiadoro Alessandro Marosa, ha espresso soddisfazione per il ritorno di Vasco a Lignano e per il successo riscosso dalla rassegna musicale "WE ARE" partita nel 2016 con 18mila presenza, diventate 68.000 nel 2018 con previsione per quest'anno di toccare quota 100.000.

"Non è il frutto di un caso se la nostra località è stata scelta dal rocker per la terza volta consecutiva - ha detto Marosa - ma rappresenta un lavoro di squadra e di network fra amministrazione regionale, comunale, PromoturismoFVG, promoter e tutti i soggetti privati che operano nella nostra località. Le ricadute economiche del format delle date zero permette di rivolgerci ad un nuovo target turistico e a diversificare l'offerta. We are Lignano - ha proseguito - permetterà di offrire il 6 luglio anche il debutto del Jova Beach Party che rappresenta un trampolino di lancio con la possibilità di avere una capacità di pubblico di circa 40.000 persone". ARC/LP/ep

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Gennaio 2019, 13:30




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turismo: Bini, concerti live vetrina per il Fvg
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti