Crollo metro Roma, i gradini come tagliole: i feriti hanno lesioni gravi

PER APPROFONDIRE: crollo, feriti, ospedale, scala mobile, umberto i
Roma, gradini della scala mobile come tagliole: gravi i feriti
Continuano i controlli nelle principali stazioni delle metro A e B. Per evitare che possa ripetersi quanto è accaduto ieri nella centralissima fermata di Repubblica, quando le scale mobili hanno collassato e i gradini accartocciati sono diventate tagliole ferendo una ventina di passeggeri, molti turisti russi in trasferta nella Capitale, con tre codici rossi in ospedale. Intanto sia la Procura che Atac hanno aperto le prime inchieste. La Procura di Roma, oltre a indagare per lesioni colpose, ha aperto un'inchiesta per disastro colposo. Non si esclude che a breve gli inquirenti, che hanno ricevuto le prime informative dalle forze dell'ordine, possano disporre una consulenza tecnica al fine di ricostruire la dinamica dei fatti.

LEGGI ANCHE Roma, crolla scala mobile nella metro: 24 feriti, tifosi Cska gravi. «Saltavano, poi il cedimento»
 


Il bilancio dei feriti gravi parla di lesioni serie. Tre tifosi del Cska sono ricoverati al Policlinico Umberto I. In base al bollettino medico del Direttore del Dipartimento di Emergenza e Accettazione, Ciro Villani, due delle vittime sono arrivate in codice rosso, una in codice giallo. Tra i codici rossi: il primo paziente, un trentasettenne, è in condizioni stabili ed ha subito un trauma degli arti inferiori con vasta esposizione cutanea. Non presenta problemi ossei ed è in attesa di ulteriori accertamenti. Necessita di intervento chirurgico ricostruttivo. Il secondo, 33 anni, ha subito un trauma complesso della gamba destra con frattura scomposta ed esposta del terzo distale di tibia e perone. In corso di stabilizzazione, è in sala operatoria per intervento ricostruttivo su tessuti molli e stabilizzazione della frattura di tibia e perone. In codice giallo è invece un ragazzo di 27 anni con frattura composta di malleolo peroneale e ferite di entrambe le caviglie. Il giovane deve essere sottoposto a trattamento ortopedico conservativo e sutura delle ferite. In tutti i pazienti deve essere completato l’iter diagnostico. 
 
 

leggi anche Roma, il testimone russo: «La scala mobile ha iniziato a correre all'improvviso»

E sulla vicenda è intervenuto anche il vicepremier Matteo Salvini: «Bè, c'erano decine di ubriachi che facevano casino...», ha detto ai microfoni di Rtl 102,5. «Si trattava di pseudotifosi di una squadra russa - dice Salvini - le scale mobili non sono fatte perché la gente ci salti sopra». A chi gli fa notare che la manutenzione della linea metropolitana capitolina è ferma, il vicepremier replica: «Non perché mal comune mezzo gaudio, ma posso dirti che anche nelle mia Milano ci sono scale mobili e ascensori per disabili fermi da tempo immemore».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 24 Ottobre 2018, 09:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Crollo metro Roma, i gradini come tagliole: i feriti hanno lesioni gravi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti