Ragazza stuprata in spiaggia a Jesolo, Salvini: «Senegalese aveva precedenti, ma non possiamo espellerlo»

PER APPROFONDIRE: jesolo, salvini, violenza
Ragazza violentata in spiaggia a Jesolo, Salvini: «Il senegalese aveva precedenti, roba da matti»
Matteo Salvini scrive un lungo post sul caso della quindicenne violentata in spiaggia a Jesolo. «È stato arrestato questa notte dalla Polizia di Venezia (che ringrazio!) Mohamed Gueye, IMMIGRATO senegalese irregolare, accusato di avere STUPRATO a Jesolo una ragazza di 15 ANNI. Dopo diversi precedenti penali era già stato in passato condannato (inutilmente) a lasciare l'Italia, ma avendo avuto una bambina da una donna italiana (che brava persona...) questo verme NON può essere espulso. ROBA DA MATTI! Con il #DecretoSicurezza, se un clandestino stupra, ruba, uccide o spaccia, se ne torna a casa subito, senza se e senza ma». Lo scrive Matteo Salvini su Fb.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 25 Agosto 2018, 12:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ragazza stuprata in spiaggia a Jesolo, Salvini: «Senegalese aveva precedenti, ma non possiamo espellerlo»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-08-25 19:11:45
Robe da matti salvini è diventato pure buonista, non espelle nemmeno un soggetto che ha commesso un simile reato. Robe da matti. Ma ieri me li hai rimpatriati i 600 immigrati giornalieri vero? Attento che la pazienza dei leghisti sta per finire.