Un Suv come ariete: da Racing Bike sparite biciclette per 40mila euro

Giovedì 20 Maggio 2021
Un Suv come ariete: da Racing Bike sparite biciclette per 40mila euro

SELVAZZANO
Hanno sfondato la vetrina del negozio usando un suv come ariete: niente ha fermato l'assalto al negozio di biciclette Racing Bike Sport di via Euganea a San Domenico messo a segno nella notte fra martedì e mercoledì da una banda di malviventi. Uno dei negozi più noti e forniti della zona, punto di riferimento per gli amanti della bicicletta che qui possono trovare pezzi di livello del costo anche di alcune migliaia di euro. Un furto studiato da chi aveva come obiettivo quello di rubare rapidamente alcune delle biciclette di maggior valore vendute in negozio. E ad agire è stata di certo una banda esperta in questo genere di furti che nei pochi minuti a disposizione, prima dell'arrivo sul posto dei carabinieri e dello stesso titolare Gianni Morbiato, è riuscita a portare via dieci biciclette della marche Bianchi e Specialized, per un valore che si aggira intorno ai 40 mila euro, lasciandosi alle spalle anche diversi danni.
L'urto dell'auto contro la vetrina non ha abbattuto solo l'infisso, permettendo così ai ladri di avere un accesso diretto al negozio, ma ha abbattuto anche la parete espositiva dell'abbigliamento sportivo, e danneggiato alcune delle bici esposte all'interno. «Penso si tratti quasi certamente di un furto su commissione - commenta il titolare - Sono state prese le bici di maggior livello, e per fare questo sono entrati con l'auto in negozio provocando diversi danni oltre al furto subito. Ad inizio mese era stato preso di mira il magazzino dove sono stati rubati diversi telai, questa volta sono venuti direttamente in negozio».
L'ASSALTO
L'assalto è stato messo a segno nel cuore della notte abbattendo la vetrina laterale: tolti i paletti di ferro messi a protezione, la banda ha lanciato la Honda Hr-v contro la saracinesca scardinandola e abbattendo il vetro. Da qui l'azione è stata veloce, entrati all'interno i malviventi hanno arraffato le biciclette e caricate a bordo di un secondo mezzo con il quale si sono dati alla fuga, facendo perdere le proprie tracce. Sul posto una pattuglia dei carabinieri di Mestrino e i colleghi del Norm Sezione radiomobile della compagnia dei carabinieri di Padova, oltre allo stesso titolare svegliato nel cuore della notte. Sul posto i ladri hanno abbandonato l'auto utilizzata per la spaccata, mezzo risultato rubato il giorno prima a Poviglio in provincia di Parma.
Ba.T.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci