Giovedì 25 Aprile 2019, 00:00

Uccise la compagna dopo otto anni si impicca in cella

IL CASOPADOVA Ieri mattina ha strappato delle strisce di lenzuolo, le ha legate insieme, le ha attaccate alla finestra del bagno, poi se le è girate attorno al collo e si è impiccato nella sua cella nella casa di reclusione di via Due Palazzi. A togliersi la vita è Ahmed Mohamed Yassin, egiziano, 61enne, che era stato giudicato colpevole di omicidio volontario, aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà, condannato a 30 anni di reclusione per l'assassinio a colpi di accetta di Giulia Candusso, la 45enne di Gemona (Udine) uccisa a...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccise la compagna dopo otto anni si impicca in cella
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER