Clima imprevedibile, agricoltori sempre più prudenti: assicurazioni + 30%

Giovedì 25 Novembre 2021
Maltempo, agricoltura penalizzata (foto repertorio)

VICENZA - Dal clima imprevedibile occorre tutelarsi. Lo hanno pensato anche gli imprenditori agricoli della provincia di Vicenza che nel 2021, rispetto al 2020, fanno registrare un aumento del 30  per cento nelle assicurazioni stipulate per difendersi dai danni del maltempo. «Lo fa soprattutto chi ha come attività i vigneti e il  seminativo» spiega il vice presidente Condifesa Tvb, società contraente assicurativo per conto dei soci, l’imprenditore berico Claudio Zambon

Il presidente di Condifesa TVB  (oltre 10mila imprese associate) Valerio Nadal ha spiegato: «Purtroppo ogni anno dobbiamo convivere con gli sconvolgimenti atmosferici. Le aziende assicurate saranno indennizzate ed in merito i nostri uffici stanno lavorando a pieno ritmo. Chi invece non ha provveduto ad assicurarsi dovrà far fronte ai danni con proprie risorse».

Il direttore Filippo Codato ha sottolineato: «Oggi il clima pazzo è divenuto purtroppo una costante. Assistiamo a gelate fuori stagione, a piogge abbondanti e i lunghi periodi di siccità che determinano stress e perdita di qualità di alcuni dei nostri prodotti. Ci sono inoltre malattie nuove e vecchie come la Flavescenza Dorata, il Mal dell’Esca e gli insetti alieni come la cimice asiatica che sono dei veri nemici per le nostre colture e conseguentemente del reddito dei nostri associati».

 

Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA