Malore in auto e schianto sulla "Fratellanza", maestro di sci muore dopo 13 giorni di agonia

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Redazione Online
Giovanni Caldana

BASSANO - Tragedia per una comunità bassanese e per i maestri di sci: Giovanni non ce l'ha fatta. Il 67enne  Giovanni Caldana, residente a Bassano ma molto conosciuto anche in Altopiano, era rimaste coinvolto in un grave incidente 15 giorni fa, sabato 25 gennaio, a Campomezzavia di Asiago lungo la strada provinciale "Fratellanza" mentre stava andando all'impianto Larici-Val Formica dove - come al solito - doveva tenere una lezione di sci ai suoi allievi.
 

 

Alle 8.30  Caldana pare abbia accusato  un malore, fatto sta che è uscito  di strada finendo violentemente contro una roccia. Portato prima all'ospedale di Asiago e poi al San Bortolo di Vicenza è via via peggiorato fino al decesso avvenuto ieri. La direzione sanitaria ha disposto per l'autopsia.

Il 67enne maestro di sci - chiamato Gianni dagli amci  - lascia la moglie e tre figli.

LEGGI ANCHE ---> Grave incidente sulla Fratellanza: 67enne esce di strada e si schianta 

Ultimo aggiornamento: 12:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA