Giovedì 19 Settembre 2019, 10:38

Offshore sulla diga, i misteri di quel volo mortale: tutti i punti oscuri

Offshore sulla diga, i misteri di quel  volo mortale: tutti i punti oscuri

di Michele Fullin

 Dopo il tragico incidente dell'altra notte, c'è chi chiede "chi glielo ha fatto fare?". Domanda legittima, ma non applicabile a uno come Fabio Buzzi, che ha trascorso gran parte della sua vita sfidando i limiti della tecnologia e dello sport. I record, poi, si battono per dimostrare oltre alla bravura dell'equipaggio, anche l'affidabilità della barca e dei motori. E qui c'erano un sacco di novità, quasi tutte uscite dalla vulcanica mente dell'ingegnere di Lecco, che avrebbero...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Offshore sulla diga, i misteri di quel volo mortale: tutti i punti oscuri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-09-22 13:42:56
Scusate ma non ho capito bene le insinuazioni di qualcuno. Sono un diportista con tanto di patente nautica da diversi anni ormai. State per caso dicendo che la diga è segnalata, agli estremi, con un faro rosso e uno verde? In sostanza, le stesse luci che indicano un imbocco (non un ostacolo). Ma se così fosse, è un fatto grave! Se questa è la verità, ci sarà da indagare a chi è venuta la felice idea di segnalare un ostacolo con lo stesso colore di luci usate per l'imbocco portuale. Cosa significa, poi, che erano dotati di sofisticata strumentazione? Uno che ha gli strumenti a bordo non ha il divieto di navigare pure a vista. Certo è che se uno, pure affaticato, vede le luci rosso-verde ai lati della diga, magari si convince che lo spazio all'interno delle luci è libero come l'ingresso di un porto. Non è venuto a nessuno il dubbio che, se le luci sono identiche a quelle di un ingresso portuale, al buio, quelle luci hanno potuto confondere il pilota?
2019-10-03 10:36:13
Caro Ninni, strano commento il tuo se davvero sei diportista e per di più patentato, ma forse non hai mai navigato di notte atterrando in porto: la diga è segnalata con i fanali previsti dal codice (esiste cartografia nautica a disposizione di tutti) quindi NON è corretto dire che sono luci disposte nello stesso modo di un ingresso nel porto, infatti sono proprio il contrario. Ripeto è sufficiente leggere le carte nautiche (digitali o cartacee non importa) per capire come atterrare nel porto, cosa che chiunque vada per mare non può non fare (a meno che non desideri schiantarsi contro una diga)
2019-09-19 18:55:35
Secondo me i segnali luminosi che delimitano sia l'ingresso della bocca di porto che della diga sono perfettamente uguali e a poca distanza tra loro questo forse ha tratto in inganno i pur esperti piloti.Secondo sempre il mio modesto parere le luci che segnalavano la diga dovevano essere diverse da quelle che segnalano l'ingresso alla bocca del Lido, magari con colori diversi o con delle luci bianche lungo il perimetro della diga stessa.
2019-09-19 18:00:35
Punti oscuri? credo si riferiscano ai piloti che forse felici per avere battuto il record si sono distratti, quella diga è li da parecchi anni come lo sono le altre due dighe simili che sono state costruite a Malamocco e Chioggia, come i vivai di cozze che si notano al largo, per non parlare poi delle dighe sommerse, che dovrebbero frenare l'erosione delle spiagge, ma che in realtà non frenano un bel niente in quanto i marosi erodono come se non ci fossero passandoci tranquillamente sopra e che invece sono state spesso causa di incidenti con incagli di incauti natanti.
2019-09-20 08:13:32
gianni51.La sua analisi è la più credibile di tutte le ipotesi fin qui esposte.Felici e contenti d'aver fatto il record,i piloti si sono distratti,e in un'ultima accelerazione sono finiti sulla "lunata" La questione dei fari e illuminazioni varie è del tutto marginale.Oggi ci sono strumenti che,se ben usati ed interpretati correttamente,consentono di navigare anche con i finestrini dell'imbarcazione completamente oscurati.Quel potente motoscafo aveva un radar e sicuramente un bel GPS,pertanto,quel che è successo è a causa di una grave distrazione .I fari e fanali non c'entrano nulla.Chi ha una minima pratica di navigazione capirà cosa voglio dire .