Venezia presa d'assalto: tutti fermi
sul Ponte della Libertà, lunghe code

Venezia presa d'assalto: tutti fermi  sul Ponte della Libertà, lunghe code
VENEZIA - Complice la bella giornata e il ponte festivo in molti hanno preso l'auto per andare a Venezia. Il traffico ha subito forti rallentamenti in direzione dell'isola, tanto che verso le 11.30 era praticamente bloccato a formare una coda che partendo da piazzale Roma - che si presentava vuoto di autobus in maniera quasi surreale, con molti ad attendere l'arrivo dei mezzi pubblici - arrivava all'altezza del Vega a Mestre.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 30 Ottobre 2016, 11:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venezia presa d'assalto: tutti fermi
sul Ponte della Libertà, lunghe code
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 33 commenti presenti
2016-10-31 16:19:29
X Franco-tv... Ma allora mi hai usato... Ti perdono con la zucca, ottimo risotto di zucca e salciccia? Oggi è una giornata particolare, possiamo anche scherzare e ridere... Buona giornata anche a te.
2016-10-31 15:54:31
x Pallaprigioniera 2016-10-31 14:59:54 - Tranquillo, ho cercato di sollecitare qualcuno che non riesce più a proporre dei commenti, subissato dalla cronaca contro, in effetti credo che i veneziani siano alcune decine di più, buona domenica.
2016-10-31 14:59:54
X Franco-tv... Be' se i veneziani sono esattamente 198 significa che ci siamo quasi perché si trovino da soli una Riserva Normale lontano da Venezia costruita per il solo turismo... Gondola Signori! Gondola!
2016-10-31 13:25:46
x Pallaprigioniera 2016-10-30 15:12:41 - Mi intrometto per evidenziare che i veneziani sono esattamente 198, quindi a loro si deve permettere una vita normale che debba comprendere le normali attività, parcheggi compresi. Gli altri, mestrini compresi, possono tranquillamente usufruire delle fs o degli autobus. Se la gente viene dall'Australia per vedere Venezia, a costoro non si possono creare difficoltà, credo. C'era una proposta alternativa, ma è rimasta nel cassetto dei dirigenti, quella di utilizzare Apecar e carrettini siciliani per trasportare lungo il ponte, speriamo venga riesumata.
2016-10-31 10:24:23
Per il ponte, tutti sul ponte!...