Venerdì 5 Aprile 2019, 15:00

L'esercito dei medici pendolari dell'ospedale Civile: su 118 solo 47 vivono a Venezia

PER APPROFONDIRE: medici, ospedale civile, pendolari, venezia
L'esercito dei medici pendolari dell'ospedale Civile: su 118 solo 47 vivono tra centro storico e isole

di Roberta Brunetti

VENEZIA - Frotte di camici bianchi che ogni giorno devono attraversare il ponte della Libertà per raggiungere l'ospedale. Pendolari legati, di fatto, ai mezzi pubblici, di acqua, ma anche di terra, visti prezzi e disponibilità dei parcheggi di Piazzale Roma. La specificità-scomodità dell'ospedale veneziano si misura anche su questa realtà quotidiana, perché chi lavora al Civile in maggioranza viene da fuori. Anche i medici che vivono in centro storico ormai sono una minoranza, con interi reparti che si reggono su dottori pendolari. «Per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'esercito dei medici pendolari dell'ospedale Civile: su 118 solo 47 vivono a Venezia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-04-07 15:00:04
Il problema sta nella reperibilità che in un contesto isolano è quasi improponibile. Se chiamato ti devi presentare sul posto entro mezz’ora. In terraferma si può, ma qui.... Considerate che una volta era obbligatorio avere la residenza nell’ambito della ulss di appartenenza. Ora succede che, con le fusioni, hai comprato casa a Chioggia perché lì lavoravi? Ora ti dicono di spostarti magari a Venezia (ora stessa Ulss) e non frega niente a nessuno che avevi impostato la tua vita a Chioggia, anche perché eri obbligato. Questi spostano la gente come a Risiko. È uno schifo.
2019-04-06 09:03:34
Qual e' il problema? Quanti di Venezia non lavorano a Padova per esempio?
2019-04-05 20:15:51
Ok, pero', vogliamo dire che lo stipendio del medico non e' paragonabile a quello dell'operaio e una casa a Venezia forse se la possono permettere? Vogliamo dire che le migliaia di veneziani che andavano a lavorare e morire al petrolchimico non hanno mai sollevato un problema del genere? Ma soprattutto, sti medici, hanno partecipato ad un concorso bandito a Crotone e per un dispetto del destino si son ritrovati nella scomoda Venezia?
2019-04-05 17:27:02
Pagheranno il balzello per entrare in citta' ?
2019-04-05 17:20:25
Che ci vuole ad organizzare??Magari dei mini o stanze con bagno per permanenze almeno di qualche giorno o per le reperibilita'..?? Di sicuro non a prezzi da turisti.Sapendolo molti verrebbero a curarsi a Venezia pure dall'estero.. Vale lo stesso per Cortina??