Sabato 10 Agosto 2019, 22:07

Tassista rifiuta il trasporto al Lido, in tre lo massacrano di botte

PER APPROFONDIRE: lido, pestaggio, rialto, taxi, venezia
Rialto, gli stazi del Comune dove si è verificato il pestaggio alle 6.30 del mattino

di Nicola Munaro

VENEZIA - Riva del Ferro, 6.30 di ieri mattina. In tre, ubriachi, salgono su un taxi ormeggiato in uno degli stazi del Comune. I tre - due magrebini e un veneziano - dopo aver litigato a riva salgono a bordo del motoscafo. In mano hanno bottiglie di birra, uno di loro ha anche un casco da moto. E quando il tassista dice di no alla loro richiesta di andare al Lido, si scatena la violenza: lo bloccano e come fossero un commando, lo picchiano per poi lasciarlo lì. Setto nasale fratturato, occhi pesti e trenta giorni di prognosi sono l’eredità di una mattinata senza ragione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tassista rifiuta il trasporto al Lido, in tre lo massacrano di botte
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2019-08-12 11:48:23
I tre - due magrebini e un veneziano...Quel "Veneziano" mi preoccupa. Siamo sicuri sia DOC?
2019-08-11 18:12:29
l italia ormai è far west tanto non li puniscono
2019-08-11 16:22:09
Molti commentatori hanno letto solo 2 magrebini.. hanno fatto i finti tonti a nn leggere che c’era anche un veneziano!! Il caldo fa strani effetti!!
2019-08-11 17:42:59
Certo che c'e spesso il nostro indigeno. Da noi i farabutti non sono mai mancati. Il problema - come si può vedere dalla NUMERICA di certe bande - è che nel gruppo i foresti sono sempre molti di più. Non ne sentivamo il bisogno di questo incremento.
2019-08-11 17:45:31
semplicemente hanno considerato la maggioranza ....