Lucchetti alle finestre anti fuga
I profughi protestano in strada

PER APPROFONDIRE: lucchetti, profughi, protesta
Lucchetti alle finestre anti fuga
I profughi protestano in strada
MALCONTENTA - Poco cibo, freddo e ora anche i lucchetti alle finestre, per evitare fughe notturne. Sono stati messi ieri e per i profughi è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Così una quarantina, tutti migranti di area sahariana, sono scesi in strada ed hanno bloccato la circolazione. La mobilitazione in realtà è durata qualche decina di minuti, anche perchè sul posto sono arrivati polizia e carabinieri. I profughi, per la maggior parte originari da Senegal, Nigeria, Somalia, Mali e Ghana, tutti giunti in Italia con i barconi e dirottati dalla Prefettura nel nostro territorio, sono ospitati a Malcontenta. 
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 25 Ottobre 2016, 08:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lucchetti alle finestre anti fuga
I profughi protestano in strada
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2016-10-26 08:53:35
Aspettate, gente, aspettate che arrivino in massa gli eco-profughi che, secondo i sinistrati, "stanno cominciando a fuggire dall'avanzare dei deserti per via del g.w.". Pretenderanno l'aria condizianata, i gelati senza olio di palma, le coche-cole ligth ghiacciate con fettina di limone e cannuccia. Aspettate, gente, aspettate.
2016-10-25 21:03:09
Sveglia Italia !!!! Basta falsità e ipocrisia. Riprendiamoci la nostra patria e questa gente rimandiamola a casa loro! l Europa non li vuole e l Italia li deve per forza mantenere? Lo,vuole Francesco ? Bene. Tutti in Vaticano.
2016-10-25 17:26:58
Sono trattati con i guanti, hanno colazioni doppie 7 menu diversi a settimana su pranzi e cene, spesati su tutto, hanno un tetto un letto riscaldamento acqua calda soldi per piccole spese personali e solo 1 obbligo, rimanere in hotel la notte e questo fuggono dale finestre di notte per prostituirsi rubare e spacciare. Per questo sono stati messi i lucchetti. Dite la verità non fare solo e sempre i buonisti
2016-10-25 17:08:57
SENEGAL Rapporto Congiunto Ambasciate/Consolati/ENIT 2016 Estratto: Negli ultimi anni la crescita del PIL senegalese ha oscillato fra il 2,1% e il 3,5%. Le Autorità senegalesi sono impegnate ad assicurare ritmi di crescita più sostenuti attraverso l’attuazione di un piano di rilancio dell’economia (Plan Sénégal Emergent), presentato nel 2014 dal Presidente della Repubblica senegalese Macky Sall ai partner internazionali, che prevede interventi in alcuni settori chiave quali le infrastrutture stradali e ferroviarie, l’agricoltura, l’edilizia sociale, l’energia, le telecomunicazioni, il turismo. Scappano dal LAVORO
2016-10-25 16:50:25
Hai capito? Sono ospitati gratutamente e perfino gli danno la paghetta (osceno). Ma questi si lamentano e protestano: " ma come, siamo venuti qui convinti di essere serviti e riveriti, di ottenere ogni cosa che desideriamo...e invece poco cibo, e invece un po' di freddo. Ma come, veniamo dal Senegal, Nigeria, Mali e Ghana, tutti paesi in cui non c'e' la guerra, non ci sono pestilenze, paesi in via di sviluppo, e per questo dovremmo essere espulsi appena tocchiamo il suolo italiano...e invece ci axccolgono e ci collocano in albergo, ma ci danno poco cibo e ci tengono un po' al freddo.