Pedofilo al parco, prova il gioco
erotico con la bambina: arrestato

Venerdì 24 Giugno 2016
Pedofilo al parco, prova il gioco erotico con la bambina: arrestato
24

PORTOGRUARO - Nella serata di ieri, giovedì 23 giugno. i militari della Stazione di Portogruaro hanno dato attuazione ad una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. di Pordenone dott.ssa Roberta Bolzoni, su richiesta del PM dott. Marco Brusegan, nei confronti di un sessantasettenne del portogruarese. L’uomo, sulla scorta delle indagini avviate dalla Stazione di Portogruaro circa un mese fa, è accusato di aver tentato di compiere atti sessuali con una bambina di 14 anni. L’episodio, accaduto all’interno di un parco pubblico di Portogruaro, è stato segnalato ai Carabinieri dai genitori della minore.
La bambina non ancora quattordicenne, ha raccontato che un signore anziano mentre si trovava al parco a giocare con alcuni coetanei, l’aveva avvicinata chiedendole se era disponibile a seguirla, perché voleva parlarle da solo. La minore non accettava ed allora l’uomo, nonostante il secco rifiuto, le chiedeva se poteva fare per lui qualche gioco erotico. Nel dirle questo, le mostrava un ciondolo a forma di cornetto, invitandola a inserirlo nelle parti intime. Al fine di vincere le resistenze della minore, le spiegava che si trattava di un gesto scaramantico e che le avrebbe portato fortuna. All’ulteriore rifiuto l’anziano pur di convincerla le prometteva anche del denaro. Ma lei, seppur ancora piccola, avendo capito che di quell’uomo non si doveva fidare, si allontanava ritornando verso il gruppo di amici che, insospettiti dalla sua presenza, si erano nel frattempo avvicinati per chiederle se avesse bisogno di aiuto. L’uomo, vistosi scoperto, scappò, inseguito per un breve tratto dal gruppetto di giovani.
Il pensionato si trova ora agli arresti domiciliari.

Ultimo aggiornamento: 14:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA