Giovedì 14 Marzo 2019, 22:45

«Mio figlio non dovrà sentirsi in colpa per la mamma. Voglio tutta la verità»

PER APPROFONDIRE: mamma, morta, oderzo, ospedale, parto
Antonio Giordano e Francesca Schirinzi, morta dopo aver dato alla luce il loro secondo figlio

di Maurizio Marcon

«Ho presentato denuncia querela al tribunale di Treviso perché voglio che sia fatta luce sulle cause delle morte di Francesca: lo faccio soprattutto per Marco Francesco, per quando sarà grande e si chiederà perché lui c’è e la mamma no. Non voglio che si senta in qualche modo responsabile della sua morte». Antonio Giordano, caporal maggiore capo alla caserma “Cimic” Group South di Motta di Livenza, è affranto dal dolore per la morte della sua amatissima Francesca, ma in questo momento non si commisera e pensa alla vita appena nata, al suo futuro. «Mi affido alla Magistratura – spiega - perché attivi tutte le indagini necessarie, le perizie da eseguire e tutti gli atti che ne conseguono. Voglio capire cosa è successo perché quando il bambino crescerà e saprà tutta la storia, un giorno, non dovrà pensare, non dovrà dire che è stata colpa sua. Voglio che sia fatta chiarezza».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Mio figlio non dovrà sentirsi in colpa per la mamma. Voglio tutta la verità»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti