Padre di 4 figli dorme in un container: «Mi aiuta la cagnolina»

Giovedì 15 Dicembre 2016 di Raffaele Rosa
Denis Spolaor, 55 anni
15

MESTRE - «Se non avessi Maya, questa cagnolina che mi regala tanto affetto e non mi lascia mai credo che avrei già potuto farla finita». Pesano come macigni le parole di Denis Spolaor, 55 anni, mestrino, padre di 4 figli separato, che dorme da settimane dentro lo spogliatoio abbandonato in via Grassi. Un uomo disperato ma pieno di dignità. Fino ad oggi ha provato ad uscire da solo dai problemi, ma è arrivato il momento di chiedere aiuto: cerca un lavoro che gli consenta di pagarsi una stanza con un bagno dove dormire.

«Il mio calvario dura da quasi 10 anni, quando per la prima volta ho deciso di andarmene da casa e da mia moglie con la quale abitavo assieme ai miei 4 figli» racconta Denis. Ci sono stati periodi in cui tornava a casa, ma poi dovevo andarmene di nuovo. Nel 2013 la separazione e per Denis inizia un'altra storia: dopo pochi mesi perde il lavoro, finisce in disoccupazione e deve pagare gli alimenti alla moglie con uno dei figli ancora minorenne. «Assieme a un amico prima ho trovato una sistemazione a Portegrandi in una locanda dove pagavo 25 euro a notte - continua Denis M- a quando la quota della disoccupazione ha iniziato a ridursi non ce la facevo più a permettermi la stanza anche se facevo qualche lavoro saltuario». 

«Chiedo solo una stanza dove poter dormire con Maya che in questo momento è la cosa più bella e buona che ho» conclude.

 

Ultimo aggiornamento: 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA