Venerdì 16 Novembre 2018, 09:04

Giorgia, asso del motocross a soli 13 anni... ed è più forte dei maschi

PER APPROFONDIRE: fossò, giorgia blasigh, motocross, promessa
Giorgia Blasigh, 13enne di Fossò
Il binomio donne e motori, in fin dei conti, è un grande classico. Giorgia Blasigh, 13enne di Fossò, ha deciso di rivoltarlo completamente, e a modo suo. Gara dopo gara, si sta affermando come una delle promesse più allettanti del motocross italiano. Classe 2005, talento cristallino: tanto che i suoi coetanei (maschietti) in gara sono costretti a mangiare la polvere.



Papà Christian approva (e ci mancherebbe, da buon sfegatato di motociclismo per lui è un sogno che si realizza), mamma Alessia invece è un tantino più perplessa, perché comunque questo sport una certa componente di pericolo ce l'ha. Quando Giorgia corre in pista passa tutto: con la sua grinta riesce a far scorrere fiumi di adrenalina anche a chi la guarda. La scintilla è scattata quando aveva appena 8 anni, assistendo a una prova della Supermare cross sulla spiaggia di Bibione. Ed è stato amore a prima vista. «Ho visto un ragazzino che
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giorgia, asso del motocross a soli 13 anni... ed è più forte dei maschi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-11-18 02:11:57
Che noia questi articoli sessisti, solo per dileggiare il sesso maschile...., e poter vendere, forse, qualche copia in più.
2018-11-16 18:10:46
In bocca al lupo alla futura campionessa !!
2018-11-16 12:46:34
... sarà che i maschietti sono cavalieri e la lasciano vincere.. dalla sua gioca la leggerezza e un mancato fisiologico impedimento.. comunque sia è presto per far pronistici.. se son rose fioriranno. ma ci vorrà del tempo
2018-11-16 16:29:49
"sara' che i maschietti sono cavalieri" .... Cioe': neanche di fronte alla evidenza certi "maschi" (virgolettato) e certi maschilismi si arrendono. Neanche di fronte a un articolo che ti sta spiegando, appunto, che la ragazza in questione non vince perche' i coetanei le usano una cortesia, ma proprio perche' e' piu' forte di loro in pista! Se sei una donna, cara Stella123, non cambia nulla. Molte sono le donne maschiliste, senza sapere di esserlo, senza neppure rendersene conto: prova a guardare con maggiore attenzione la societa' che ti circonda, e dimmi se non ho ragione. E' quello il vero motivo per il quale le donne tanto faticano ad affermarsi come "pari" agli uomini nella societa': perche', caro/a Stella, spesso e volentieri, soprattutto in certi ambiti e settori, sono le stesse altre donne da cui si e' circondate ad essere maschiliste e a fare discriminazioni a favore degli uomini. AH....alle vostre figlie non comperate solo il kit giocattolo dell'aspirapolvere e il ferro da stiro che sbuffa vapore "come quello di mamma".... Regalate loro anche una navicella interstellare con cui esplorare nuovi mondi, una bici da corsa, per andare veloci, un "Meccano", per costruire con le loro mani quello che piu' hanno voglia. Non saranno, un domani, "meno donne"...anzi...lo diventeranno di piu' di quanto non siano state libere di diventarlo e di esserlo le loro nonne!
2018-11-16 17:41:25
si certo e io butto via i sacrifici della mia famiglia ....la possibilità di avere una carriera..perchè in pista c'è una donna...per il momento è più forte lei.E basta!