Sabato 18 Maggio 2019, 11:33

Bidello si incatena: «Ero in malattia, licenziato due volte»

Ottorino Zandegiacomo

di Filomena Spolaor

MESTRE - Legato col cappio al collo dalle prime ore del mattino. Un uomo, Ottorino Zandegiacomo, di Auronzo, si è incatenato davanti all'ingresso degli uffici del Miur Veneto in via Forte Marghera. Appesi con lui sulla ringhiera e sopra una valigia due cartelli: Miur Veneto Ladro e Lo Stato mi ha rubato 10 anni di contributi perché malato di sclerosi multipla. 60enne, nato ad Auronzo di Cadore, Zandegiacomo ha lavorato come bidello del Cpia della scuola di Pieve. Quattro anni fa gli è stata diagnosticata la sclerosi multipla. «Ho iniziato a inviare certificati medici di grave patologia alla segreteria della scuola - racconta l'uomo - che testimoniavano la mia astensione dal lavoro. Il dirigente li ha sempre riconosciuti. E per questo sono stato pagato, nonostante sia stato costretto a restare a casa».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bidello si incatena: «Ero in malattia, licenziato due volte»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-05-19 07:33:40
Bisognerebbe andare a consultare cosa prevede il contratto di lavoro in caso di patologia che mantiene in assenza per malattia.I 2 anni mi sembrano un confine tra mantenimento in servizio con congedo per malattia, con tanto di regole sullo stipendio residuo.Dopo, ma posso sbagliare, si licenzia e si passa ad idennita' di invalidita' o pensione anticipata per gravi motivi.I dirigenti didattici ed amministrativi li sanno e pure devono applicarli altrimenti rispondono in solido col loro stipendio .Rivolgersi a patronato di Sindacato a scelta o Avvocato del Lavoro...prima mossa di chi accampa diritti o vuole iniziare vertenza.Mi raccontano di collaboratori scolastici che hanno una fitta cartellina di regolamenti e contratti e sentenze che fanno scuola.Ogni volta che arriva loro un ordine e di servizio,, pretendono che sia scritto e protocollato e firmato, consultano ildossier e poi decidono se passare all'azione o no.Intanto i colleghi hanno gia' terminato.
2019-05-20 00:38:36
ribadisco che tutto quello che hai detto è stato fatto...controllati il contratto e poi si parla…..la lingua è un muscolo comandato dal cervello…..
2019-05-18 14:10:46
ma per favore conosco persone che con la tua malattia lavorano lo stesso per me e furbo,poi bidello......
2019-05-18 23:22:33
provaci...poi quando non riesci a controllare i ragazzi che si fanno male…… ti auguro di stare sempre bene
2019-05-20 00:34:56
se ti prendi la malattia , oltre al mio faccio anche il tuo…. spero per te che definisci furbo un invalido…..mi vergognerei