Nuovi dati Gimbe: in tutte le province del Veneto oltre 150 casi ogni 100mila abitanti. E non va meglio in Fvg e Trentino Alto Adige I numeri

Giovedì 2 Dicembre 2021
Nuovi dati Gimbe: in tutte le province del Veneto oltre 150 casi ogni 100mila abitanti
2

I nuovi dati Gimbe mostrano la situazione aggiornata del Covid sui nostri territori: in 32 province i casi sono sopra i 150 per 100mila abitanti. Si notano aumenti in tutte regioni, da 3,2% Abruzzo e Umbria a 39% Marche. È quanto emerge dal nuovo monitoraggio della Fondazione Gimbe relativo alla settimana dal 24 al 30 novembre.

Tutte le province venete sopra i 150 casi

Le 32 Province con oltre 150 casi per 100.000 abitanti sono: Trieste (635), Bolzano (552), Gorizia (496), Rimini (362), Treviso (342), Forlì-Cesena (321), Padova (321), Venezia (300), Vicenza (298), Aosta (286), Pordenone (252), Ravenna (245), Ascoli Piceno (234), Imperia (233), Udine (219), Bologna (213), Rovigo (213), Belluno (209), Pesaro e Urbino (203), Fermo (200), Ferrara (192), Trento (188), Verona (184), Viterbo (177), Varese (176), Verbano-Cusio-Ossola (164), Cremona (164), Roma (161), Genova (160), Monza e Brianza (157), Ancona (155) e Como (151).

In 98 Province l'incidenza è pari o superiore a 50 casi per 100.000 abitanti e in 16 Regioni tutte le Province superano tale soglia: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli- Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto. L'incidenza dei settimanale dei casi è uno dei tre parametri, insieme alla percentuale di posti letto occupati da pazienti Covid in area medica e in terapia intensiva, che determinano il passaggio di colore delle Regioni.

 

Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre, 11:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA