Giovedì 18 Aprile 2019, 10:36

Capitali all'estero, le "confessioni" ora si moltiplicano: in fila a denunciare

PER APPROFONDIRE: capitali, confessioni, estero, evasione
Il tribunale di Venezia

di Roberta Brunetti

VENEZIA - Si allunga l'elenco dei contribuenti che dopo aver portato i capitali all'estero, ora chiedono di essere sentiti dalla Procura di Venezia, che sta indagando sulla cosiddetta lista De Boccard. Dopo i tre imprenditori che saranno ascoltati a giorni, altri se ne sono fatti vivi. Una mezza dozzina ha telefonato direttamente al centralino della Guardia di Finanza di Mestre per chiedere di essere ricevuta dagli inquirenti. Persone che probabilmente sono in quella lista in codice - stilata dal mediatore svizzero, il 78enne Bruno De...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Capitali all'estero, le "confessioni" ora si moltiplicano: in fila a denunciare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti