Gang di pusher tunisini sgominata a Jesolo: erano i boss della movida

Giovedì 13 Giugno 2019
13

VENEZIA -  Blitz all'alba: arresti ed espulsioni dopo una vasta operazione dei carabinieri della Compagnia di San Donà di Piave con l'ausilio del 4. Battaglione Veneto, di un elicottero e del Nucleo Cinofili di Torreglia (Padova).

Le misure cautelari, a carico di tunisini, sono state emesse dalla magistratura veneziana che ha stroncato un consistente traffico di droga nel litorale di Jesolo (Venezia), specie nelle aree della movida. Le indagini sono iniziate nel luglio 2017 con l'arresto di due indagati trovati con ovuli di cocaina ed ingenti quantità di denaro contante. L'Arma ha accertato oltre 6.000 cessioni di droga per svariati chili di cocaina. In concomitanza con gli arresti si sta procedendo all'espulsione di tunisini tutti indagati, ma risultati non destinatari di alcuna misura cautelare.
 

Ultimo aggiornamento: 15:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA