Mattarella in Friuli incontra i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto l'ultimo giorno di stage

Giovedì 28 Aprile 2022
Lorenzo Parelli e la protesta degli studenti per la sua morte

UDINE - Una visita lampo, giusto il tempo di incontrare i genitori di Lorenzo Parelli, il ragazzo di 18 anni morto in una azienda meccanica del posto, la Burimec, lo scorso gennaio nell'ultima giornata della formazione dentro la fabbrica, e rientrare a Roma. È quella che farà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, domani 29 aprile nuovamente in Friuli Venezia Giulia. L'incontro è previsto alla scuola dei salesiani Bearzi di Udine, quella che frequentava Lorenzo. Qui il Capo dello Stato giungerà in auto dopo essere atterrato alle 10:30 alla base militare di Rivolto (quella delle Frecce tricolori) proveniente da Roma. All'istituto sarà accolto dal Presidente della Regione Fvg Massimiliano Fedriga, dalle autorità locali, i responsabili dell'istituto, dall'arcivescovo monsignor Andrea Bruno Mazzocato, dal questore e dal prefetto e altri. In cortile Mattarella dovrebbe incontrare alcuni allievi e studenti, poi, entrando, visiterà la scuola e, appunto, incontrerà i genitori di Lorenzo. In palestra, invece, parlerà - tra gli altri - il governatore Fedriga, poi il Capo dello Stato. Infine, la partenza alla volta della stessa base di Rivolto per il rientro a Roma. 

 

Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 11:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci