Prosciutto San Daniele, accordo per il salvataggio del gruppo Kipre

Martedì 14 Gennaio 2020
foto di repertorio
WRM Group ha annunciato un accordo quadro per il salvataggio del Gruppo Kipre, eccellenza italiana nel mercato dei prosciutti DOP, che opera principalmente attraverso i marchi Principe e King's. L'accordo prevede una immissione immediata di liquidità a supporto dell'operatività ordinaria, sino al completamento della due diligence.

Nel caso di esito positivo di questa, l'accordo sottoscritto prevede un piano di ristrutturazione e l'immissione delle risorse sufficienti al risanamento e al rilancio del Gruppo Kipre in Italia e nei mercati internazionali in cui è presente.

La fase di due diligence si concluderà entro il mese di febbraio 2020. «Puntiamo a generare valore, cogliendo opportunità di investimento nel rilancio di società di medie dimensioni che dimostrino solidi fondamentali industriali, un forte potenziale e una caratterizzazione distintiva di Made in Italy - ha spiegato Fabrizio Boaron di WRM Capinvest, la società operativa di WRM Group che gestisce l'operazione - Riteniamo che i siti produttivi e i marchi di Gruppo Kipre abbiano queste caratteristiche e per questo ci siamo impegnati in questo primo passo, necessario a garantire la continuità operativa delle aziende». Wrm Group, diretto dalla holding di diritto lussemburghese Time and Life S.A., è attivo, attraverso le sue società operative, nei settori private equity, activist investing, ristrutturazioni aziendali, investimenti immobiliari, gestione di NPL, gestioni patrimoniali. Il Gruppo Kipre è il principale produttore di Prosciutto di San Daniele (430.000 cosce salate),


  Ultimo aggiornamento: 18:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA