Assembramento in piazza, pakistano aggredisce e sputa in faccia ai carabinieri: arrestato

Sabato 4 Aprile 2020
CONTROLLI Mentre controllavano due pachistani in piazza I carabinieri sono stati aggrediti
1

UDINE - Un 25enne pachistano ubriaco è stato arrestato ieri pomeriggio, 3 aprile, per resistenza a pubblico ufficiale dopo aver aggredito i carabinieri impegnati in un servizio di controllo. L'episodio è accaduto in una piazza di Udine dove i cittadini avevano segnalato un assembramento di persone. Arrivati sul posto i carabinieri hanno trovato il giovane, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora, assieme al fratello di 28 anni. Il più giovane, in evidente stato di ubriachezza, ha dato in escandescenze e ha sputato in faccia a uno dei militari. Bloccato dopo una breve colluttazione è finito in manette. Il 25enne ha, inoltre, danneggiato l'auto di servizio mentre veniva accompagnato in caserma prima di essere trasferito in carcere. I due sono stati anche denunciati rispettivamente per inosservanza del divieto di ritorno a Udine e del decreto di espulsione, oltre che sanzionati per inosservanza dei provvedimenti anti Covid-19.

Ultimo aggiornamento: 14:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA