Viaggi durante il lockdown, accertamenti sui rimborsi ai consiglieri del Fvg

Martedì 28 Luglio 2020
​Viaggi durante il lockdown, accertamenti sui rimborsi ai consiglieri del Fvg
TRIESTE - La Procura regionale della Corte dei Conti ha avviato un'istruttoria per verificare se via sia un danno erariale sul versamento ai consiglieri regionali del Friuli Venezia Giulia dei rimborsi forfettari per le trasferte anche nel periodo del lockdown, quando lavoravano senza muoversi da casa.

Gli accertamenti riguardano i mesi di marzo e aprile; la procuratrice regionale Tiziana Spedicato, ha chiesto informazioni alla Segreteria generale della Regione. Il regolamento sugli stipendi dei membri dell'assemblea Fvg prevede un rimborso forfettario mensile per i viaggi verso Trieste, 3.500 euro per i consiglieri delle province di Udine e Pordenone, 2.500 per quelli di Trieste e Gorizia. Per i due mesi sotto indagine, le somme ipoteticamente non dovute ammonterebbero a 155 mila euro. (ANSA). BUO 28-LUG-20 09:27 NNNN
© RIPRODUZIONE RISERVATA