Sanità: il Polo cardiologico sarà intitolato a Camerini e Rovis

Martedì 31 Agosto 2021 di E.B.
Sanità: il Polo cardiologico sarà intitolato a Camerini e Rovis

TRIESTE - Oltre 3mila ricoveri ogni anno fra Cardiologia e Cardiochirurgia, oltre 3mila indagini invasive e interventi nei settori della cardiologia interventistica, elettrofisiologia e cardiochirurgia; oltre 40mila prestazioni ambulatoriali ogni anno; e poi, 30% di attrazione su non residenti con oltre 700 pazienti provenienti da altre provincie e regioni d'Italia. Sono i numeri principali dell'attività del Polo cardiologico del Complesso di Cattinara e, in prospettiva, come anticipa il professor Gianfranco Sinagra, alla guida del dipartimento Cardiotoracovascolare di Asugi, "sono in fase avanzata i preparativi per un Simposio Internazionale sulle Cardiomiopatie, organizzato dal gruppo di Cardiologi dell'Università di Trieste insieme all'University College of London, che, pandemia permettendo, dovrebbe tenersi nel mese di aprile 2022". Da martedì 7 settembre il Polo sarà intitolato a Fulvio Camerini. L'area ambulatoriale e diagnostica non invasiva, all'interno del Polo, sarà intitolata invece a Primo Rovis.
 

Un tributo dovuto: Camerini fu il professore e chirurgo che creò la Cardiologia a Trieste, profilo altissimo e internazionale di cultura, professionalità, creatività scientifica, umanità; Rovis l'imprenditore abile del mondo del caffè, benefattore, appassionato, generoso, attento agli ultimi. Personaggi accomunati dall'amore per i deboli, l'innovazione, la lungimiranza e l'impegno civile e politico a beneficio della comunità. Un tributo che sarà celebrato con una cerimonia cui parteciperanno, tra gli altri, il vicegovernatore Fvg con delega alla Salute Riccardo Riccardi, e il Rettore dell'Università di Trieste, Roberto Di Lenarda. Al Polo, che ha un Ruolo Hub in Regione, sono impiegati oltre 200 operatori con reperibilità H24 che dispongono di tecnologie avanzate ed elevata informatizzazione.
Dal 1999 dirige la Struttura di Cardiologia Gianfranco Sinagra, che dal 2009 è anche il Direttore del Dipartimento Cardiotoracovascolare e della Scuola di Specializzazione presso l'Università, che ha formato nell'ultimo decennio centinaia di Specializzandi operativi in Italia e nel mondo. Oltre 500 testi e lavori pubblicati su testi e riviste nazionali ed internazionali ad alto impatto di citazioni. Enzo Mazzaro dirige la Struttura di Cardiochirurgia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA