Mercoledì 9 Ottobre 2019, 09:33

Poliziotti uccisi. Il killer: la droga, le voci e i piedi scalzi. Tutti i dubbi degli inquirenti

Alejandro Augusto Stephan Meran e i due poliziotti uccisi,  Matteo Demenego e Pierluigi Rotta

di Marco Agrusti

TRIESTE - C'è anche l'ombra della droga, ad oscurare il profilo del killer dei due poliziotti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta. Nessun collegamento diretto o documentato (almeno per quanto hanno potuto appurare gli inquirenti) tra l'uso di sostanze stupefacenti e il duplice omicidio, ma un ulteriore elemento che sarà tenuto in considerazione per valutare i contorni e le sfaccettature della personalità di Alejandro Augusto Stephan Meran, ora rinchiuso e sorvegliato 24 ore su 24 nel carcere del Coroneo. La rivelazione arriva dalla direttrice del dipartimento di salute mentale dell'Azienda sanitaria triestina, la dottoressa Elisabetta Pascolo Fabrici. Che rende noti alcuni fatti riferiti da Betania e Carlysle Stephan Meran, madre e fratello del 29enne dominicano.

L'ultimo saluto a Pierluigi e Matteo. I funerali la settimana prossima
 

GLI SPARI - IL VIDEO CHOC  

VIDEO
POLIZIOTTI UCCISI A TRIESTE: ecco il video choc della strage con l'assassino in fuga che spara all'impazzata
«Dormite tranquilli, c'è la Volante 2 in giro»: così sorridevano allegri durante il turno di notte i due poliziotti uccisi
Migliaia per strada con le candele
L'omaggio delle volanti alle vittime di Trieste
Ill racconto terribile della collega: «Sparavano dappertutto»
La testimone: «Hanno rubato la pistola e sparano»
L'ANNUNCIO DELLA MORTE DEI DUE POLIZIOTTI - Il messaggio ai colleghi

IL RACCONTO
I due si sono presentati venerdì mattina al servizio psichiatrico di diagnosi e cura dell'ospedale Maggiore di Trieste per chiedere che Alejandro fosse visitato. Alle spalle c'era una notte popolata da «strane voci» e piena di inquietudine. «Hanno riferito - ha spiegato - che da un po' di tempo Alejandro era cambiato: era più irritabile e
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Poliziotti uccisi. Il killer: la droga, le voci e i piedi scalzi. Tutti i dubbi degli inquirenti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-10-09 10:28:48
usanze "sud-centro-americane" e di altri paesi SHC Latinos? "Narcos" Y "Bandidos" sembra "Donald Trump" abbia ragione a fare il "fossato"...il "muro" ecc.
2019-10-09 09:55:46
Ma chissenefrega, in galera subito dai, cosa cambia? Finitela di infierire sui morti, rendete loro giustizia immediata