L'appartamento diventa centrale dello spaccio: in manette 36enne albanese

Mercoledì 5 Maggio 2021 di Redazione Web
L'appartamento diventa centrale dello spaccio: in manette 36enne albanese

 TRIEST - Un albanese di 36 anni è stato arrestato oggi - 5 maggio -  dalla Polizia locale di Trieste, per detenzione di droga ai fini di spaccio. Da una serie di indagini, coordinate dalla Procura   di Trieste, è emerso che un appartamento nei pressi di piazza Foraggi fungeva da «centrale» dello spaccio.
Durante appositi controlli, persone in uscita dall'abitazione sono state trovate in possesso di diverse dosi di cocaina, sequestrate dalle forze dell'ordine. Nei giorni scorsi, il presunto responsabile dell'attività di spaccio è stato fermato dopo due cessioni di sostanza stupefacente avvenute poco prima nell'androne del palazzo e intercettate dagli agenti. Durante una perquisizione nell'appartamento, sono stati rinvenuti poco più di 100 grammi di cocaina, in parte già confezionati in dosi per la cessione. Nell'abitazione gli agenti  hanno sequestrato bilancini di precisione, telefoni cellulari, materiale per il confezionamento e per il taglio della sostanza stupefacente e, nascosti all'interno di un mobile della cucina, un migliaio di euro, presumibilmente provento dell'attività di spaccio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA