Hacker nel conto corrente, si finge la banca e ruba mille euro

PER APPROFONDIRE: conto corrente, pishing, polizia, trieste, truffa
Hacker nel conto corrente, si finge  la banca e ruba mille euro

di E.B.

TRIESTE - La denuncia per un caso di "phishing" ha dato il via all'attività di indagine condotta dagli investigatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Trieste che assieme ai colleghi del commissariato di San Sabba, che hanno ricevuto la denuncia, sono riusciti ad individuare la somma sottratta e restituirla alla legittima proprietaria. La donna si era presentata alla Polizia segnalando di aver ricevuto una mail apparentemente proveniente dal suo istituto bancario che, parlando di problemi tecnici sul proprio conto corrente, la invitava a compilare alcuni campi inerenti i propri dati. La donna, tratta in inganno dalla grafica del sito in tutto e per tutto simile a quello della propria banca, ha effettuato in buona fede le operazioni richieste, consentendo così all'hacker di effettuare un pagamento in proprio favore ai danni dell'ignara vittima.

Resasi conconto dell'accaduto, la malcapitata ha disconosciuto il pagamento effettuato presentando la denuncia e consentendo alla polizia, attraverso l'analisi dei movimenti della carta di credito della donna, di riuscire ad individuare la somma illecitamente sottratta, circa mille euro, giacente presso un conto gioco acceso presso una società italiana. I poliziotti hanno quindi bloccato la somma e dopo aver ottenuto un decreto di sequestro preventivo del denaro, lo hanno notificato alla società di gioco online per il conseguente riaccredito sul conto della vittima. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Maggio 2019, 11:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Hacker nel conto corrente, si finge la banca e ruba mille euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-16 15:25:35
cioè una persona avrebbe speso 1000 euro per ricaricare un conto gioco e poi ha fatto denuncia... per me se li è giocati ma poi si è reso conto di avere speso troppo :)
2019-05-16 16:17:13
non si capisce "la somma illecitamente sottratta, circa mille euro, giacente presso un conto gioco acceso presso una società italiana." potrebbe averceli messi il "rapinatore" [ossia Hacker](c'erano stati anche impiegati delle "poste" che "affetti da ludopatia" utilizzavano pero' dei soldi altrui)