Missione compiuta, con 11 vittorie consecutive la Pdm Treviso torna in A dopo 7 anni

Martedì 1 Giugno 2021
Missione compiuta, con 11 vittorie consecutive la Pdm Treviso torna in A dopo 7 anni

TREVISO -  A distanza di sette anni dall'ultimo campionato (stagione 2014/2015), torna in serie A la PDM Treviso che nel concentramento a 3 di Lecce, si sbarazza dei padroni di casa salentini e della Giovani e Tenaci Roma, chiudendo così una stagione senza  sconfitte: 11 partite ed 11 vittorie per la squadra trevigiana che così, dalla prossima stagione, sarà nuovamente al via nella massima serie del torneo di Basket in Carrozzina.
Trevigiani che, sfortunati nel sorteggio dovendo giocare due gare nella giornata di domenica, hanno dapprima battuto in mattinata  Roma mentre nel pomeriggio ha sconfitto la Lupia Lecce.

Nella gara contro Roma, Treviso parte bene sul 4-11 e chiude il primo tempo avanti per 23-31. Gli avversari si dimostrano tenaci di nome e di fatto ma nel che si alza l'intensità sia in attacco che in difesa: Saracino, Giro e Tosatto martellano il canestro avversario ed in difesa costringono gli avversari ad una serie di palle perse. Il parziale di 6-20 è la conseguenza del lavoro fatto e dal 29-51 si finisce sul 37-68. Nella sfida pomeridiana gara in equilibrio nel primo periodo (12-10 per Lecce). Nel secondo quarto coach Cricco mescola le carte inserendo Giro e Saracino al posto di Dal Fitto e Tosatto. Arriva il parziale trevigiano che segna il 23-34 dell'intervallo. Nella ripresa Tosatto mette 2 triple consecutive che scavano definitivamente il divario, Lecce continua a lottare ma ormai la PDM viaggia spedita verso la vittoria e la serie A con il finale che vede l'ennesima netta vittoria dei trevigiani: 54-81. «Grazie ai giocatori che oggi hanno conquistato queste due vittorie ma non dimentichiamo anche tutti quelli che non hanno potuto partecipare a questa manifestazione» commenta a caldo coach Cricco.
«Ci siamo presentati a Lecce non in ottime condizioni ma abbiamo portato a casa la promozione in serie A - afferma un raggiante presidente Barbisan che continua -. Un traguardo al quale abbiamo lavorato a lungo progettandolo un po' alla volta e che la pandemia ci ha costretto a riprogrammare. Ma alla fine ci siamo riusciti ed ora ce lo gustiamo. Ringraziamo tutti gli sponsor ed i sostenitori che ci hanno permesso di essere qui a conquistare questo traguardo. Ora guardiamo avanti per progettare la nuova stagione».
Nel frattempo però la società PDM Treviso sarà impegnata nell'organizzazione degli Europei Under 22 che si terranno dal 14 al 19 giugno a Lignano Sabbiadoro (Udine).  

© RIPRODUZIONE RISERVATA