Mercoledì 14 Agosto 2019, 11:21

Sindaco pestato dai rom: «La loro versione è inventata, querelerò anche per questo

Uno degli aggressori e il sindaco Precoma

di Federico Fioretti

CAERANO SAN MARCO (Tv)  - «È un video che mi indigna, ma non voglio aggiungere altro. Io quello che dovevo fare l’ho fatto: ho presentato denuncia ai carabinieri e tre persone sono state subito individuate. Adesso vedremo quali risvolti prenderà questa vicenda». Il sindaco di Caerano Gianni Precoma si deve ancora riprendere dal pestaggio subito sabato sera. Ma sa che si tratta solo dell’inizio.   «Per ora ci sono dei militari in borghese che mi tengono spesso d’occhio per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sindaco pestato dai rom: «La loro versione è inventata, querelerò anche per questo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2019-08-15 11:08:01
Ma i picchiatori avevano modo di credere che fosse effettivamente un Sindaco??O si confondeva con un brontolone in braghe corte e maniche di camicia qualsiasi, possibile millantatore?La fascia tricolore era indossata?
2019-08-15 07:28:49
E' la sua parola contro quella dei rom, se invece di fare l'eroe si fosse fatto accompagnare dalle forze dell'ordine...
2019-08-15 06:07:52
Come Sindaco mi dimetterei:ma come, va senza neppure uno o due agenti che possano fare da testimoni, allo sbaraglio come alla corrida, senza neppure una telecamerina occulta nascosta????? In una zona periferica locale paesana e'stata piazzata telecamera di sorveglianza...attorno lo scarico rifiuti continua, lo sanno anche ibimbi che vengono portati in carrozzina che la ripresa h 24 non funziona o non viene sbobinata.
2019-08-14 17:27:02
Alcuni dimenticano (ignorano) che il sindaco non e' un cittadino qualunque ma e' il "rappresentante" del governo nella sua comunita'. E' quello che "governa" in prima persona, con tutte le responsabilita' in tema sanitario, di ordine pubblico, di protezione civile, etc. In un paese normale chi aggredisce e manda all'ospedale un sindaco NON dovrebbe starsene a casetta sua a fare filmati "spiritosi". Ma temo che per avere una "svolta" in questo paese su gestione e applicazione della legge bisogna che questi episodi si MOLTIPLICHINO. Quando interesseranno con una certa frequenza i politici che "decidono davvero" (o, meglio, quelli che pontificano in TV) e soprattutto magistrati e alti gradi delle FFOO FORSE le cose cambieranno. Il problema e' che questa gente spesso vive permanentemente scortata o comunque protetta da uomini armati (quelle armi che il comune cittadino puo' detenere solo con moltissime difficolta' e che puo' impiegare in sua difesa solo a suo rischio e pericolo). italia
2019-08-14 15:32:08
Ma aveva proprio bisogno di cacciarsi in una situazione del genere, da solo. Come sindaco bstava una telefonata ai Carabinieri e sarebbero intervenuti loro. Che senso ha?