Ucciso in scooter da un'auto il primario chirurgo che salvò la vita a Manuel Bortuzzo: «Buon viaggio doc, non ti dimenticherò»

Venerdì 30 Aprile 2021 di Redazione Web
Agazio Menniti
1

Lutto anche all'ospedale "Santa Maria Goretti" di Latina per la morte di Agazio Menniti, dirigente della neurochirugia dell'ospedale "San Camillo" di Roma. Il medico - 47 anni - è rimasto vittima di un incidente stradale con il suo scooter nella Capitale. Nel febbraio 2019 aveva operato, salvandogli la vita, Manuel Bortuzzo, il nuotatore triestino oggi 22enne ferito a colpi di pistola a Casal Palocco per uno scambio di persona.

Era stato all'ospedale di Latina per molti anni, avviando di fatto il servizio di neurochirurgia a fianco a Stefano Savino, poi aveva vinto il concorso nel nosocomio romano.  A dare notizia del decesso sulla pagina social del San Camillo è stata la direttrice generale facente funzioni, Francesca Milito: «Abbiamo appreso con infinito sgomento della prematura scomparsa del nostro caro Agazio Menniti, primario della Neurochirurgia, persona di grandi valori umani e stimato professionista apprezzato da tutti. La comunità del San Camillo si stringe intorno alla famiglia e ne condivide il grande dolore».

«Io e la mia famiglia siamo vicini alla famiglia del professor Menniti - commenta Manuel Bortuzzo - e ci stringiamo al loro dolore. Non potrò mai dimenticare quanto il Professor Menniti abbia fatto per me e gli sarò grato, sempre. Buon viaggio “doc” e grazie».

Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA